05 novembre 2011 09:43

A gennaio verrà reso noto il calendario

Con la Toscana, l'Umbria e le Marche, il prossimo 21 dicembre, si concluderà la sessione 2011 dello switch off della Televisione Digitale Terrestre.

Ormai è noto che il Gargano, distaccato dal resto della Puglia, passerà al digitale soltanto nel 2012 a causa di una rimodulazione del calendario che ha dovuto tenere conto delle interferenze che avrebbe causato la Corsica (già digitalizzata come da direttive francesi) ai ripetitori presenti sul territorio ligure e toscano. Quest'ultima regione, quindi, ha visto anticipare l'utilizzo della nuova tecnologia da giugno prossimo a questo mese (il passaggio al DTT inizierà il 7 novembre).

A gennaio, si spera fortemente, il Ministero per lo Sviluppo Economico comunicherà il calendario dell'ultima fase di digitalizzazione del Paese con inizio in Abruzzo, Molise con Gargano, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia (l'ordine dovrebbe essere proprio questo) e se tutto andrà come auspicato, dovendo terminare entro giugno, è presumibile che per febbraio/marzo potremo dire addio alla televisione analogica.

Vincenzo Giagnorio

Numero di volte letto: 870