30 agosto 2012 09:41

Il Corecom Puglia invia al Ministero i vari problemi, ma San Nicandro non c'è

Il Digitale Terrestre è ormai entrato nelle nostre case da tre mesi portando con se alcune novità, qualità di visione dei canali, vasta scelta di programmi e, ultimo in ordine di tempo, l'attivazione di Italia 1 HD presente nel Mux 2 di Mediaset (quindi visibile anche nella nostra città).

La nota dolente era, e rimane, quella dei tre canali Rai i quali continuano a essere visibili solo in determinate ore della giornata a causa della forte propagazione, con conseguente interferenza, proveniente dal ripetitore di Pescara San Silvestro.

A livello tecnico, dato che il Mux principale del servizio pubblico è irradiato in banda VHF con tecnologia MFN (Multiple Frequency Network), non riesce a sincronizzarsi con il nostro ripetitore a causa della trasmissione del segnale sulla 5^ frequenza così come avviene da Pescara.

Ormai il disservizio è noto a tutti i cittadini, alla stessa Rai e all'Amministrazione Comunale avvisata più volte da anziani e cittadini che lamentano la mancata visione di Rai 1, Rai 2 e Rai 3 nonostante ogni anno si debba pagare il canone. Proprio nell'ultima seduta del Consiglio Comunale, il consigliere Costantino Ciavarrella (PDL) ha posto un'interrogazione al Sindaco Monte affinché si faccia da porta voce, diffidando la Rai e informando il Ministero per lo Sviluppo Economico di tale problematica nonostante doveva già essere avviata, subito dopo lo Switch Off, una chiara richiesta agli organi preposti per il controllo del segnale televisivo.

Questo non è avvenuto, anzi, il sindaco Monte rispose all'interrogante affermando che per ovviare a tale problematica il cittadino può ricorrere all'acquisto di parabola e decoder Tivusat che permette, infatti, la visione dei canali Rai; sarebbe una reale soluzione se non fosse che occorre spendere dei soldi mentre è compito della Rai eliminare l'interferenza causata dai ripetitori.

Il Corecom Puglia, proprio l'altro giorno, ha inoltrato alla Rai, Mediaset, Timb e Ministero un elenco di problematiche riscontrate e segnalate sul nostro territorio senza menzionare affatto la nostra città perché, appunto, l'Amministrazione Comunale non si è fatta portavoce del problema. Si prospettano ancora tempi bui per vedere la luce di Rai 1, Rai 2 e Rai 3.

Vincenzo Giagnorio

Si allega la tabella relativa al Promontorio del Gargano delle segnalazioni inviate

Allegati

Numero di volte letto: 787