20 ottobre 2012 20:40

L'assessore regionale il 26 ottobre farà tappa negli impianti delle Ferrovie del Gargano

Il battesimo di un nuovo impianto di sollevamento e manutenzione dei treni e il punto sul traforo e la galleria di San Nicandro Garganico che consentirà di accorciare i tempi di percorrenza da San Severo verso il Gargano una volta terminato. Sa­ranno questi gli argomenti oggetto della visita che l'assessore regionale ai trasporti Guglielmo Minervini compirà il 26 ottobre prossimo, con tappa negli impianti delle Ferrovie del Gargano.

L´inaugurazione del nuovo impianto di manutenzione (in analogia a quelli forniti a Ntv, Tre­nitalia e già in dotazione ad Atm Milano) è un ulteriore passo di cre­scita di un´azienda che negli ultimi anni ha fatto registrare cospicui in­vestimenti (con l´aiuto della Regione) in provincia di Foggia a partire dal treno tram che ha rivoluzionato il trasporto sulla Lucera-Foggia e vi­ceversa.

Il gigantesco attrezzo (for­nito dalla ditta Bertolotti) consta di un cala carrelli, un cala moduli sotto cassa secondo un termine tecnico ed è completo di carro ponte. «Con tale impianto - spiegano i tecnici e la direzione di Fergargano - è possibile ridurre drasticamente i tempi di fer­mo dei mezzi, previsto normalmente per la manutenzione ordinaria e inol­tre non è da trascurare l´aumento della sicurezza dei lavoratori rea­lizzata attraverso la completa au­tomazione delle operazioni».

L´asses­sore Minervini inoltre illustrerà il piano di investimenti stanziato dalla Regione per la infrastrutturazione che porterà Foggia e l´intera Ca­pitanata a giocare un ruolo deter­minante nel settore del trasporto pubblico a livello sia regionale sia nazionale. In tale contesto le Ferrovie del Gargano mirano dal canto loro a consolidare una presenza sul ter­ritorio dauno: gli investimenti per attrezzare il deposito sono pari a tre milioni di euro, senza contare la recente stipula del contratto per la fornitura di ulteriori elettrotreni (Etr Stadler) che già svolgono servizio tra le stazioni di Foggia e Lucera e San Severo e hanno riscontrato un no­tevole incremento di passeggeri.

Ma nella occasione si parlerà anche sempre a proposito di infrastruttu­razione dei lavori alla galleria di San Nicandro: il punto dell'opera e la possibilità di una entrata in esercizio nel 2013 auspicabile considerata la speditezza delle operazioni. Un'ope­ra che consentirà di "unire" Ca­pitanata e Gargano con tempi straordinari.

Fonte: Teleradioerre

Numero di volte letto: 544