11 dicembre 2012 08:42

Scongiurata la chiusura preannunciata da Trenitalia

La biglietteria della stazione ferroviaria di San Severo resterà aperta. Contrariamente a quanto comunicato tempo fa da Trenitalia, dopo il confronto con le segreterie nazionali Filt, Fit, Uilt, Ugl, Fast e il Gruppo Fs è stata presa la decisione di lasciare il servizio di biglietteria attivo nella stazione della città dauna.

"Accogliamo la notizia con grande soddisfazione - si legge in una nota dei sindacati - rimarcando l'assoluta esigenza del territorio di Capitanata di non perdere ulteriori impanti del Gruppo Fs per garantire un adeguato sistema della mobilità pubblica".

Soddisfazione è stata anche espressa dalla Commissione Trasporti della Provincia di Foggia. “La X Commissione Consiliare ‘Trasporti e Assetto del Territorio’ esprime viva soddisfazione per la decisione presa da Trenitalia di non sopprimere il servizio di biglietteria della stazione di San Severo”.

Così afferma a termine della riunione il presidente della Commissione Carmine D’Anelli. “Ci siamo spesi per sostenere l’utilità del servizio in una stazione nevralgica come quella di San Severo e siamo lieti che la questione si sia conclusa positivamente”.

L’unica nota stonata” prosegue D’Anelli “è il puerile atteggiamento demagogico di qualche irresponsabile sindacale che ha sottolineato il tardivo intervento delle istituzioni. Ebbene, la Provincia di Foggia, nonostante non abbia titolo sui servizi forniti da Trenitialia, si è sempre prodigata e schierata tempestivamente su tutte le problematiche che gli sono state proposte, non ultima la questione relativa alla soppressione della biglietteria di San Severo”.

La Commissione ‘Trasporti’ a questo punto si augura” conclude il presidente “un rinnovato impegno anche per la risoluzione della problematica relativa alla diminuzione dei treni in transito nella stazione di San Severo e aspetta con ansia l’impegno, anche e specialmente in questo caso, dal responsabile sindacale della Filt di San Severo”.

Fonte: pugliadoggi.it

Numero di volte letto: 265