06 luglio 2013 08:27

Saranno interessati tre condomini in condizioni precarie

Rientra anche San Nicandro Garganico tra i comuni della Capitanata interessati da interventi di riqualificazione urbana per gli immobili dell'IACP. Si tratta di un contributo di 400 mila euro, per ristrutturazioni che interesseranno i tre condomini di via S. Cristoforo 13, scale A, B, C.

Infatti, l’Istituto Autonomo Case Popolari di Foggia potrà contare su altri quattro milioni di euro per interventi di recupero edilizio e riqualificazione nel capoluogo e in altri quattro centri della provincia. Lo ha deciso la giunta regionale su proposta dell’assessore Angela Barbanente, autorizzando l’Istituto ad utilizzare le economie su precedenti opere (per un importo di 1.649.102 euro) ed integrandole con ulteriori 2.287.516 euro.

«Un intervento importante quanto atteso - commenta il segretario PD di San Nicandro, Matteo Vocale - che va ad aggiungersi all'opera di valorizzazione, di quel lembo di periferia, che iniziammo qualche anno fa con il PIRP, i cui lavori stanno ormai giungendo al termine.

Conosco personalmente lo stato di abbandono di quei fabbricati, tenuti al meglio dai residenti nel limite delle loro possibilità. San Cristoforo, da sempre ritenuto un quartiere a se stante, ha bisogno di una continua e particolare attenzione delle istituzioni per essere, anche dal punto di vista sociale, parte integrante e viva del tessuto cittadino».

Gli utilizzi individuati sono l’attuazione del secondo stralcio del Piano di riqualificazione urbana di Via Lucera-Borgo Croci Nord a Foggia, finanziato con un milione e mezzo di euro, e interventi di recupero su 168 alloggi di edilizia economica e popolare ubicati a Cerignola (80), Foggia (46), Peschici (12), San Nicandro Garganico (24) e Vieste (6), finanziati con complessivi due milioni e mezzo di euro.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 683