02 aprile 2011 16:48

Tra gli odg la surroga del consigliere vacante alla fondazione Zaccagnino

E' convocato per il prossimo 6 aprile, in prima convocazione e il 7 aprile in seconda, alle ore 16,00 presso l'auditorium di Palazzo Fioritto, il Consiglio comunale di San Nicandro Garganico, uno degli ultimi dell'attuale legislatura.

All'ordine del giorno, l'approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni dei beni non strumentali all'esercizio delle funzioni istituzionali, l'approvazione del Regolamento comunale per la tutela degli animali e la surroga del componente il C.d.A. dell'ASP Zaccagnino (ex Fondazione).

Ed è proprio quest'ultimo punto quello più atteso nella compagine politica locale, su cui si sono incentrate per mesi le attenzioni di vari partiti in seguito alle dimissioni del socialista Mario Squeo, rassegnate lo scorso autunno.

Attualmente il Consiglio dell'ente è composto, oltre che dal presidente Nicandro Di Salvia (nominato direttamente dalla Regione Puglia), dai consiglieri Tittino Zaccagnino (PD), Pierino Mimmo (delegato del vescovo di San Severo e vicepresidente) e Giuseppe De Luca (ex PSI e attuale PPDT). Una composizione politica evidentemente paritaria, entro cui non è ben definibile una maggioranza e una minoranza. Di qui l'importanza politica della nomina, che andrebbe a determinare, con molta probabilità, un sensibile spostamento dell'asse politico in seno al C.d.A.

Staff sannicandro.org

Allegati

Numero di volte letto: 328