02 agosto 2011 14:56

Decade il Consiglio di Amministrazione

Alle 18 circa di ieri sera, 1 agosto 2011, anche il consigliere dell'ASP Zaccagnino, Giuseppe De Luca, eletto un anno fa quale rappresentante dell'allora minoranza in Consiglio comunale, ha protocollato le proprie dimissioni dal Consiglio di Amministrazione dell'Ente.

Una decisione che segue di due giorni quella di Tittino Zaccagnino e che, nella sostanza, lamenterebbe le stesse perplessità circa una gestione autoritaria e personalistica dell'ente da parte del presidente Nicandro Di Salvia.

Con la terza dimissione (cioè la maggioranza, i 3/5) nel giro di circa sette mesi, decade automaticamente il Consiglio di Amministrazione di un'ASP la cui gestione non sembra trovare pace sin dalla sua costituzione, nel lontano 1944, quando morì il fondatore Vincenzo Zaccagnino.

Resta intanto in carica il presidente Di Salvia, fino a nuove determinazioni da parte del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, che potrebbe decidere di conferirgli l'incarico di commissario in attesa della nomina di un nuovo presidente. Successivamente, il Consiglio Comunale sarà chiamto a nominare il nuovi componenti del CdA, due per la maggioranza e uno per l'opposizione, oltre all'eventuale nuovo nome che potrà esprimere la Curia vescovile di San Severo.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1002