08 settembre 2011 14:57

L'Amministrazione Monte al primo banco di prova

E' stato convocato per venerdì 16 settembre, alle ore 18,00 presso l'auditorium di Palazzo Fioritto, in prima convocazione e alla stessa ora del giorno seguente in seconda, il Consiglio comunale di San Nicandro Garganico, tra i più attesi della nuova amministrazione di Vincenzo Monte per l'approvazione del Bilancio di previsione 2011.

Questi in sintesi gli accapi: 1) interrogazioni e interpellanze; 2) approvazione Piano delle alienazioni e valorizzazioni dei beni non strumentali all’esercizio delle funzioni istituzionali; 3) approvazione Piano triennale delle Opere pubbliche 2011-2013 ed elenco annuale 2011; 4) determinazione prezzi alienazione/cessione in diritto di superficie aree anno 2011; 5) approvazione aliquote ICI, detrazioni ed agevolazioni per l'anno 2011; 6) esame e approvazione relazione previsionale e programmatica e relazione tecnica al Bilancio di Previsione dell’Esercizio Finanziario 2011, Bilancio annuale di Previsione dell’Esercizio Finanziario 2011, Bilancio pluriennale 2011 – 2013.

Si tratta, evidentemente, del primo banco di prova per la neoeletta amministrazione del sindaco Monte, che dovrà superare la prova di un bilancio assai dibattuto, seppure non ancora nelle forme ufficiali, in tutti gli ambienti politici cittadini. Un bilancio che sarebbe dovuto essere l'eredità della scorsa amministrazione di Costantino Squeo ma che, stando ad alcune anticipazioni non ancora ufficiali, è stato oggetto di modifiche consistenti.

E intanto si rincorrono le solite voci di corridoio che vedrebbero già vacillante la nuova maggioranza di governo, con nomi come Rosario Marrocchella, Leonardo Stefania e Loris De Luca che avrebbero manifestato insofferenze di carattere politico e gestionale. Voci che, eventualmente, saranno confermate solo in Consiglio e, comunque, nel futuro prossimo, quando i banchi di prova si moltiplicheranno, a partire dal bilancio consuntivo e dall'approvazione della attuale debitoria, sulla quale sembrerebbe riemergere lo spauracchio del dissesto finanziario, su cui già le opposizioni hanno pronunciato la loro più totale avversità.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 783