16 settembre 2011 14:57

Ma pare a rischio la prima convocazione

Si celebrerà oggi pomeriggio, a partire dalle 18 presso l'auditorium di Palazzo Fioritto, il Consiglio comunale di San Nicandro Garganico che dovrà provvedere all'approvazione del bilancio preventivo 2011, prima pietra miliare e banco di prova della nuova amministrazione targata Vincenzo Monte.

Parti integranti del consesso anche il piano triennale delle opere pubbliche e il piano delle alienazioni, voci che incidono sull'esercizio finanziario. Un bilancio che risente della grave situazione economica dell'Ente, e che si muove in due direttive principali di entrata: gli accertamenti sulle imposte e l'alienazione di beni comunali, per un pareggio che si attesta oltre i 32 milioni di euro.

E si rincorrono tuttora le voci di corridoio che vedrebbero nulla la seduta di oggi e il probabile slittamento in seconda convocazione, avendo la maggioranza possibili problemi di numeri che, di conseguenza, non consentirebbero il raggiungimento del numero legale. Se tale situazione dovesse confermarsi, tutto dipenderà dalle opposizioni che - tanto il centrodestra quanto il PD - dovrebbero esprimere comunque un voto negativo almeno sull'accapo più importante.

Notificato ai consiglieri, tre giorni fa, anche l'accapo aggiuntivo circa le determinazioni sulla sospensione del consigliere Nicandro Marinacci da parte del Prefetto di Foggia. Già dalla seduta di oggi, quindi, Lellino Ciavarrella sarà tra i banchi del consesso.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 405