20 ottobre 2011 20:02

"Abbiamo bisogno di sentire che lo Stato c'è"

«È un giorno triste per la nostra cittadina che ancora una volta è teatro di un evento delittuoso e come Sindaco di questa città sento forte il sentimento di protezione verso i miei concittadini, verso una comunità attiva che ha voglia di crescere e di essere protagonista in una società in continua evoluzione».

Esordisce così la nota diramata dal sindaco Vincenzo Monte relativamente all'omicidio di Massimo Di Pardo avvenuto la sera del 18 ottobre. «Quanto accaduto - prosegue il comunicato -  mi fa chiedere ancora una volta a gran voce alle autorità competenti una presenza più massiccia di forze dell’ordine in città che garantiscano la sicurezza della comunità e soprattutto dei giovani che più di tutti hanno bisogno di sentire che lo stato c’è che vigila su di loro.

Oggi ancora una volta - afferma il primo cittadino -  ho ribadito presso le Autorità preposte che è necessario avere su San Nicandro più unità operative come deterrente per chi pensa di potersi fare giustizia da solo e come sostegno ad una popolazione lavoratrice e di sana moralità che non merita di sentirsi insicura nel luogo in cui vive.

In questo momento drammatico - conclude infine - sono vicino alla famiglia dello scomparso e nel contempo alla mia città che non debba mai più essere scossa da così tragici accadimenti».

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1263