08 marzo 2012 07:16

Sospeso anche il consigliere Lello Ciavarrella

La sentenza di Cassazione sul 'garage d'oro', come molti si aspettavano, ha colpito anche la giunta del sindaco Vincenzo Monte. In effetto della pena accessoria di interdizione dai pubblici uffici, infatti, decade dalla sua carica il vicesindaco Roberto Augello, all'epoca dei fatti assessore ai Servizi Sociali. Stessa sorte dovrebbe toccare al consigliere comunale di minoranza Lello Ciavarrella (PDL), già vicesindaco dell'ultima giunta Marinacci.

Sui subentri, oltre all'automatico ingresso in Consiglio comunale del secondo eletto del PDL Antonio Berardi, nulla di ufficiale trapela sulla sostituzione in giunta di Augello, sebbene il problema sia al tavolo delle trattative tra i partiti della maggioranza già da molto tempo, in previsione dell'esito quasi scontato del giudizio in Cassazione.

Stando a voci di corridoio dell'entourage politico cittadino, la scelta del nuovo vicesindaco da parte di Monte sarebbe vincolata alla costituzione di un gruppo misto di indipendenti in seno alla maggioranza, in cui girano i nomi mai confermati finora di Loris De Luca, Leonardo Stefania e Rosario Marrocchella. Ma, ritengono in molti, la questione vicesindaco aprirebbe per Monte anche prospettive molto ampie, che potrebbero includere anche una svolta per il governo di città che, ormai, si accinge al suo primo compleanno.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 2257