20 maggio 2012 09:02

Due cartelloni titolano "Il Sindaco e l'irresponsabilità"

Il Sindaco Monte ha recentemente comunicato che il costo dei pasti della mensa scolastica deve essere pagato per intero dai genitori dei bambini che frequentano le scuole pubbliche.

Questo atteggiamento irresponsabile, qualora si avverasse, arrecherebbe danni e disagi a buona parte della collettività. In questo particolare momento di difficoltà per le famiglie, l’Amministrazione Comunale deve assolutamente trovare questi pochi spiccioli di euro per fare la mensa scolastica, che è un servizio pubblico indispensabile per la nostra città.

Il Popolo della Libertà invita il Sindaco a convocare urgentemente un consiglio comunale monotematico per la discussione e risoluzione di tale problematica. Bisogna evitare ulteriori perdite di posti di lavoro.

Il Sindaco Monte, inoltre, pur invitato ad una conferenza di servizio sul futuro del nostro Ospedale di Comunità (U.D.T.), ha ritenuto opportuno di non parteciparVi, e neanche ha delegato un Suo diretto collaboratore, cosa che hanno fatto altri Comuni come Vico del Gargano e Vieste.

La chiusura della U.D.T. a quanto pare non interessa questa Amministrazione Comunale, la quale sembra abbandonare al loro destino gli operatori sanitari che potrebbero perdere il posto di lavoro già nel mese giugno, mentre l’intera comunità rischia di non avere più un servizio sanitario utile ed indispensabile (che altri paesi ci invidiano) a causa di questa irresponsabilità.

La tutela della salute e del lavoro dovrebbe essere il primo impegno istituzionale di un Sindaco, ma al contrario l’ispirazione politico-amministrativa di questo Sindaco è quella dell’immobilismo e dell’assenteismo, senza difendere chi chiede il rispetto dei propri diritti.

Comunicato stampa Popolo della Libertà

Numero di volte letto: 863