14 marzo 2013 10:07

"Costruiamo insieme una nuova San Nicandro"

"Costruiamo insieme una nuova San Nicandro", è lo slogan del pubblico incontro di giovedì 14 marzo, alle ore 19, in cui il Partito Democratico di San Nicandro Garganico intende chiamare a raccolta tutto il centrosinistra ma non solo, per cominciare un confronto sulla possibilità di condensare in un unico programma, fatto di concretezza, lealtà, serietà amministrativa e abnegazione politica verso il bene comune, l'impegno per la comunità cittadina, oggi protagonista di una difficilissima fase storica, politica, sociale ed economica senza precedenti.

Un incontro aperto alla città, "in vetrina", come lo ha definito il segretario cittadino del PD Matteo Vocale, che con questa prima iniziativa ha inteso rompere con la "liturgia" tradizionale che vedeva i partiti solitamente impegnati, nella fase pre-elettorale, in contatti poco chiari, fatti quasi sempre sottobanco e condotti da ambasciatori spesso dal ruolo indefinito.

"La prossima Amministrazione, proprio per il ruolo limitato e controllato che avrà a causa della situazione di dissesto - è il pensiero di Vocale - dovrà avere un filo diretto e costante con la città, mantenendo i cittadini informati su ogni singolo provvedimento, anche per favorirne la partecipazione e la riappropriazione di un ruolo da protagonisti". Proprio per questo, continua il segretario, "già da oggi intendiamo fare il primo passo alla luce del sole".

Intanto il PD si è dotato di un organo interno che sta mettendo nero su bianco alcuni punti programmatici ritenuti cruciali, da sottoporre al confronto con le altre forze politiche di centrosinistra e, quindi, alle altre realtà verso cui la coalizione vorrà rivolgersi.

Un impegno comune e univoco, quello auspicato dal PD, aperto ai contributi di chiunque voglia riconoscersi in alcuni criteri fondamentali, tra cui un'inversione di tendenza nel modo di fare politica e un ricambio vistoso in termini di risorse da impegnare nelle candidature, che saranno individuate attingendo soprattutto dalla serietà politica e bandendo, come già ribadito più volte dal segretario, ogni atteggiamento da "cambiacasacche" di quelli visti in alcuni noti personaggi della scena degli ultimi trent'anni.

L'idea, dunque, è quella di costruire, a partire da giovedì, dapprima la coalizione, di pari passo con tutti gli altri partiti di centrosinistra per poi aprirla, possibilmente, a tutte le realtà che si rispecchieranno nei punti fondamentali di un rinnovamento formale e sostanziale e nelle proposte programmatiche concrete e dettagliate per una città che si avvia verso un nuovo percorso.

La Segreteria PD di San Nicandro Garganico

Numero di volte letto: 680