07 aprile 2013 16:25

Finita la 'querelle' sull'appartenenza del simbolo inizia il cammino verso le elezioni

Venerdì mattina, 5 aprile 2013, si è scritta la parola fine alla “querelle” sull’appartenenza del simbolo del Movimento politico “Schittulli”. Prima il segretario provinciale Leonardo De Vita e poi quello regionale Vito Mascolo hanno designato quale coordinatore cittadino Nicandro Vigilante.

«Ci sono state cose che non giovano, incomprensioni con un altro gruppo, ma ora pensiamo a lavorare, a riacquistare il contatto con la gente, attuando una democrazia di prossimità» afferma De Vita, seguito poi da Mascolo: «Noi del movimento politico “Schittulli” non viviamo di politica, vogliamo dare il nostro contributo per costruire una società migliore. Il movimento vuol essere punto di riferimento in tutta la Puglia, anche a San Nicandro Garganico vogliamo un’affermazione nelle prossime elezioni comunali, per questo dobbiamo parlare al cuore della gente e vincere già al primo turno; chi non accetta di collaborare sta fuori dal movimento. Vai Nico - afferma rivolgendosi a Vigilante - sfonda».

Erano presenti molti simpatizzanti e rappresentarti politici, tra cui Costantino Ciavarella, coordinatore del PDL, il quale dichiara «La grave situazione economica e politica in cui si trova la nostra città non consente divisioni e contrasti personali. Occorre impegnarsi tutti». Erano inoltre presenti anche i giovani Lorena Di Salvia e Luca Maruzzi, in rappresentanza del Movimento "Realtà Italia".

Nico Vigilate, prendendo la parola ringrazia gli ospiti per la fiducia, dicendo «Faremo una lista pulita, ci sarà spazio per uomini e donne credibili, unitamente alle altre forze della coalizione, intorno al nostro candidato sindaco Pier Paolo Gualano otterremo grandi risultati per attuare un totale rinnovamento per la nostra terra e per le future generazioni. Siamo aperti al dialogo e al confronto, in modo trasparente. Grazie a tutti».

Comunicato stampa

Numero di volte letto: 1002