29 maggio 2013 19:52

Niet del PD oggi passa in coalizione

Sembra non prendere piede alcuna ipotesi di apparentamenti, nell'approssimarsi del ballottaggio che, a San Nicandro Garganico, vedrà affrontarsi il candidato del centrodestra Pier Paolo Gualano e il candidato sindaco del centrosinistra Mario D'Ambrosio, con il primo che distacca il secondo di poco meno di 1.400 voti.

Il Partito Democratico, infatti, nell'Assemblea generale di ieri sera ha deciso con chiarezza, condividendo la proposta del segretario Matteo Vocale, di non fare apparentamenti ufficiali né ufficiosi con alcuno. La proposta del PD sarà portata questa sera al vaglio definitivo delle altre forze di coalizione, che comunque sembrano propendere per la stessa linea.

Una decisione chiara ma che non si pone come esclusivista, come si evince da una dichiarazione del segretario Vocale. "I voti della coalizione di centro non sono né di tizio né di caio: sono degli elettori! - scrive sulla sua pagina facebook il segretario e primo eletto della lista, a chiarire subito la posizione del suo partito - Sarà nostra premura - continua Vocale - convincerli alla validità del nostro progetto politico e alla inconsistenza politica di quello del centrodestra. Non è più tempo dei mercimoni di voti, che sono l'anticamera del ricatto. E' tempo di politica! Chi parla di politica ha tutto il diritto di parlare con noi, riconoscendosi - se non in toto, almeno in buona parte - nel nostro programma e nella squadra di governo che metteremo in campo. La Politica unisce, il resto divide e reca danni".

Entro domenica, ad ogni modo, si conosceranno le compagini definitive che concorreranno a sostegno di Gualano e D'Ambrosio, mentre l'unica certezza sembra essere sempre più l'esclusione della coalizione di centro da incarichi di governo.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 891