24 febbraio 2010 14:34

I due big delle candidature a presidente aprono la passerella

Ad un mese dalle elezioni regionali, i due maggiori candidati alla carica di presidente della Regione Puglia hanno deciso di dare il via alla 'passerella' elettorale anche nella piazza sannicandrese.

Il primo a far visita al comune garganico sarà Rocco Palese, candidato presidente per il PdL, che sarà presso la sezione del Popolo della Libertà di San Nicandro Garganico domani, 25 febbraio alle ore 18,45 per presentare ufficialmente la sua candidatura e dare il via alle iniziative di campagna elettorale del PdL locale. Il candidato Presidente per la Regione Puglia sarà accompagnato dal coordinatore Provinciale del PdL Gabriele Mazzone e dal candidato locale per il consiglio regionale Gianmario Zaccagnino.

Stando alle ultime indiscrezioni, oltre al sannicandrese Gianmario Zaccagnino, le varie correnti del PdL di San Nicandro divideranno il proprio bacino di voti anche per candidati come Roberto Ruocco (corrente AN), Lucio Tarquinio (corrente ex Forza Italia), Cecchino D'Amone (Puglia Prima di Tutto) e Giandiego Gatta, l'ex presidente del Parco del Gargano; ma non è escluso che saltino fuori altri nomi, restando ancora in 'silenzio' il Nuovo PSI e altre costole dello stesso PdL.

Martedì 2 marzo, invece, alle ore 18,30 in piazza Fioritto, sarà la volta del Presidente uscente della Regione, Nichi Vendola, che sarà a San Nicandro nell'ambito delle iniziative organizzate dal suo gruppo di lavoro, "La Fabbrica di Nichi".

Nell'occasione, oltre alla sua candidatura, Vendola presenterà e 'benedirà' il coordinamento sannicandrese delle liste che sostengono la sua candidatura (PD, SeL, IdV): di queste, anche le ultime due hanno ufficializzato da qualche giorno un loro coordinatore locale, Matteo Di Lella per Sinistra e Libertà e Mario Rago per Italia dei Valori.

Sebbene il centrosinistra non abbia candidati sannicandresi, non mancano nomi da sponsorizzare: secondo le ultime indiscrezioni il PD dovrebbe puntare più sui voti di lista, lasciando adito ad una sana competizione tra le varie correnti per i singoli candidati; Sinistra e Libertà dovrebbe dividersi tra Arcangelo Sannicandro, per il gruppo che fa capo all'ex sindaco Nicandro Di Salvia, e Pino Lonigro per la componente dell'assessore Tommaso Sticozzi; IdV, invece, punterà sul segretario provinciale Orazio Schiavone.

Resta ben assortito il fronte moderato, con le due candidature sannicandresi di Roberto Augello per l'UDC e Nazario Libero per una parte di Io Sud, che potrebbe dividere i propri voti con Felice Galassi, il segretario provinciale del movimento.

Entro la fine della settimana, comunque, potrebbero spuntare altri nomi, facenti capo alle varie componenti in cui i partiti sannicandresi sono divisi.

Numero di volte letto: 332