30 marzo 2010 11:23

Sono 13 i seggi foggiani a Bari

Sono 13 i candidati della provincia di Foggia eletti al Consiglio regionale per il quinquennio 2010-2015.

Per il primo partito di maggioranza, il PD, sono eletti Elena Gentile con 9.315 e Franco Ognissanti 7.913 voti e con il premio di maggioranza entrano anche Dino Marino (6.987) e Sergio Clemente (5728). Primo dei non eletti Salvatore Mangiacotti.

Sinistra Ecologia e Libertà riporta a via Capruzzi Pino Lo Nigro (5.904 voti) e con il premio di maggioranza Arcangelo Sannicandro (4.815). Primo dei non eletti il cagnanese Di Pumpo.

Italia dei Valori elegge, invece, con il premio di maggioranza il coordinatore provinciale Orazio Schiavone con 3.322 voti, mentre il primo dei non eletti è Colia.

E il premio di maggioranza offre uno scranno anche a La Puglia per Vendola che elegge Anna Nuzziello (1.939 voti).

Ottima affermazione per Giandiego Gatta del PDL, che risulta primo eletto con 13.928 voti; seguono Lucio Tarquinio (11.804) e Leonardo Di Gioia (8.004). Primo dei non eletti è Roberto Ruocco.

Anche Cecchino Damone, della Puglia Prima di Tutto, resta alla Regione con i suoi 8.631 voti.

L’ultimo seggio, infine, tocca all’UDC, dove si conferma Giannicola De Leonardis con 8.052 voti e primo dei non eletti è Costanzo Di Iorio.

A margine, si rileva che i candidati sannicandresi si attestano agli ultimi posti delle rispettive liste, ben lontani dai mille voti, ad eccezione di Nicandro Marinacci che per l’UDEUR dovrebbe essere il primo della provincia.

 

Numero di volte letto: 1034