29 maggio 2010 09:24

Nominati vicepresidente e direttore generale

Sono due le riunioni ufficiali effettuate fino ad ora dal nuovo Consiglio di Amministrazione della ex Fondazione Zaccagnino, dopo che la Regione Puglia ha convalidato le nomine di Nicandro Di Salvia a presidente e dei componenti il CdA individuati dal Consiglio comunale (Tittino Zaccagnino, Mario Squeo e Giuseppe De Luca) e dalla Curia vescovile di San Severo (Pierino Mimmo).

L'ultima seduta si è tenuta martedì scorso, quando sono stati adottati i due atti propedeutici all'inizio dell'attività di programma e gestione del CdA: la nomina del vicepresidente, nella persona del delegato vescovile Pierino Mimmo, e la nomina del Direttore generale, scelto in un apposito albo,  che sarà l'avvocato foggiano Immacolata Panettieri.

L'altro atto di notevole importanza adottato dal nuovo CdA è stata l'approvazione e l'adozione formale del progetto del villaggio inclusivo e, segnatamente, della comunità alloggio per minori, già finanziata dalla Regione Puglia, proposta tempo addietro dalla giunta Squeo e successivamente oggetto di una convenzione tra l'Amministrazione comunale e l'ex commissario dell'ASP Michele Di Bari.

Si tratta, di fatto, del primo progetto della ex fondazione che muove i primi passi da una sostanziale gestione agricola ad una politica prettamente assistenziale, in sintonia con lo statuto e le volontà del benefattore Vincenzo Zaccagnino.

Numero di volte letto: 460