12 agosto 2010 08:00

Tra gli interventi Marinacci in prima fila

Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17,30 presso il Lido Centrale a Torre Mileto, la conferenza annuale del Consorzio Istmo, l'ente che si occupa dei diritti degli abusivisti del complesso Torre Mileto-Schiapparo, ormai noto alle cronache nazionali come antonomasia dell'abusivismo costiero.

Si tratta della conferenza che ogni anno, nel pieno dell'estate e quindi con il fine di captare quanti più villegianti possibile, si tiene sui problemi ultradecennali della zona, ancora avvolta nell'oscurità del mancato risanamento nonostante le promesse e le garanzie che hanno fatto da spalla ad intere campagne elettorali del passato.

Tra i relatori, oltre al presidente del Consorzio Giulio Ciminelli, ci sarà l'immancabile Nicandro Marinacci, da sempre dichiarato 'abusivista convinto e fiero', che di recente ha avuto modo di ribadire le sue posizioni al programma televisivo di RAI 3 Ambiente Italia, dichiarando testualmente che, se abusivo è l'Istmo, lo sono buona parte dei centri abitati rivieraschi.

Presumibilmente, argomento del giorno sarà il mancato prolungamento delle concessioni ENEL per l'erogazione dell'energia elettrica, nonostante le rassicurazioni politiche delle conferenze precedenti e un certo intento manifestato dall'azienda ma poi svanito nel nulla.

E proprio in questi giorni acquisisce rilevanza anche il problema rifiuti: ai lati della strada che percorre l'insediamento abusivo, infatti, cumuli di rifiuti di ogni genere, segnatamente amianto e inerti, arrecano pregiudizio alla salubrità del posto. Per alcuni giorni, inoltre, erano stati ritirati tutti i cassonetti per i RSU, a causa del passaggio di consegne tra la vecchia e la nuova ditta incaricata dal comune di Lesina per lo smaltimento dei rifiuti.

Da qualche giorno i cassonetti vengono gradualmente riposizionati e sembra si stia procedendo anche alla rimozione di alcuni cumuli di rifiuti.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 493