20 settembre 2010 17:18

Anche la coalizione 'Per Marinacci Sindaco' organizza un evento ludico

Se le feste e le sagre sembrano essere gli eventi più partecipati, ecco che anche la politica non perde tempo a buttarsi in piazza con forma laternative ai classici comizi.

Dopo la tre giorni della 3^ Festa Democratica, organizzata dal Partito Democratico di San Nicandro sulla scia delle vecchie feste de L'Unità', la coalizione che appoggia Nicandro Marinacci quale candidato sindaco per le prossime amministrative replica con la 'Festa d'Autunno', organizzata per domenica prossima, 26 settembre, a partire dalle 17 a Villa S. Michele.

Il programma prevede dei giochi ludici per bambini, quindi uno spettacolo-dimostrazione di fitness. Seguirà la parte sostanziale dell'evento con l'incontro del candidato sindaco Nino Marinacci con la cittadinanza. La serata proseguirà con una parte gastronomica, a cura dei tre esercenti della zona, e il concerto degli Audiofolk.

E a margine dell'organizzazione dell'evento, Mario Giordano portavoce dei Popolari per il Sud (ex UDEUR), partito del candidato sindaco, ha rilasciato la seguente nota: «Lo sforzo per rendere il confronto politico nella nostra città credo debba essere riconoscito a molti. Al di là dei programmi e delle pezze che inevitabilmente si vogliono mettere sui 5 anni di immobilismo, alcune doverose ma altre strumentali, il sindaco Costantino Squeo ha perso 3 anni del suo mandato facendosi tirare dalla giacchetta a destra e a manca.

Hanno diretto la vita politica i fannulloni ed i saccenti, ma ahi loro nullafacenti. Hanno diretto la vita amministrativa i furbi, i cinici, i senza scrupoli. Il sindaco molte, troppe volte è stato accondiscentente dei primi e dei secondi. Sicuramente - conclude Giordano - è rimasto troppe volte supino dietro a siluri che arrivavano alla sua maggiornaza dal proprio interno. Altre volte ha fatto come le tre scimmiette (non vedo, non sento, non parlo) su azioni e atti ai confini della decenza politica».

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 541