22 settembre 2010 15:20

Ieri sera il saluto da parte della comunità cittadina

Si è svolto ieri sera a Palazzo Fioritto l'incontro ufficiale della città con gli otto sindaci romeni aderenti all'APSO, il primo consorzio di sindaci nato nella Romania Democratica che raggruppa 27 comuni del Sud Oltenia.

Una visita inserita in un'iniziativa della Camera di Commercio Italia-Romania, presente con il suo portavoce Sebastian Zlotea, che ha inteso proporre al consorzio alcune visite in Italia, tra cui la Puglia e, in particolare, il Gargano e la Capitanata i cui territori hanno peculiarità molto simili ai loro, per intessere rapporti economici alla luce della condivisione dei finanziamenti europei.

A San Nicandro la delegazione ha potuto incontrare alcuni imprenditori della zona, con particolare riferimento al comparto agricolo, oltre a visitare alcune delle bellezze naturalistiche e culturali con il contributo del Gruppo Archeo-speleologico ARGOD.

L'incontro di ieri sera,  al termine della visita al territorio sannicandrese, si è aperto con l'intervento del sindaco Costantino Squeo che, dopo aver ringraziato i colleghi romeni per la cordialità, ha più volte ha ricordato come anche in paesi diversi siamo uguali, viviamo sotto lo stesso cielo e in una casa chiamata Europa.

E' seguito l'intervento del Presidente del consiglio comunale di San Nicandro, Raffaele D'Andrea che, in rappresentanza di tutto il Consiglio ha dato il benvenuto ai sindaci nella nostra città.

E' stata poi la volta di Fatima Maghit, mediatrice culturale e portavoce della comunità di immigrati di San Nicandro, che ha ringraziato tutta la cittadinanza per l'accoglienza data da sempre agli immigrati e l'Amministrazione comunale per aver offerto numerose opportunità di integrazione.

A concludere gli interventi, uno degli otto sindaci che, a nome di tutta la delegazione, ha ringraziato per l'accoglienza e per l'interessante itinerario, apprezzando soprattutto la varietà di tecniche agricole conosciute e la bellezza del territorio sannicandrese.

La serata si è conclusa con l'esibizione del Gruppo Folk sannicandrese che ha fatto da contorno ad un ricco buffet di arrivederci.

Piero Vocale

Numero di volte letto: 159