04 novembre 2010 19:09

Ieri la decisione del coordinamento cittadino, ora toccherà alla base. Ma SEL non ci sta.

Costantino Squeo è il candidato sindaco del PD alle elezioni amministrative del maggio 2011. E' quanto avrebbe stabilito ieri sera, secondo voci autorevoli, il coordinamento cittadino del Partito Democratico riunitosi insieme ai rappresentanti della Giunta e al Gruppo consiliare.

Sarebbero sciolte dunque le riserve su una eventuale ricandidatura di Squeo, che proprio al partito aveva rimesso il suo mandato definendosi "uomo di partito" in contrapposizione alle autocandidature imposte (con riferimento a Marinacci, ndr).

Un temporeggiamento, quello del PD guidato da Riccardo Tricarico, che aveva gettato nel dubbio molti elettori e che oggi sembra restituire un nome e un volto all'elettorato del PD e del centrosinistra sannicandrese. Nelle prossime settimane, la decisione del coordinamento sarà passata al vaglio della base, con la convocazione di un'Assemblea generale di iscritti e simpatizzanti, ma sembra scontato il "si" degli elettori democratici.

Resta solo da capire quale sarà la coalizione che appoggerà Costantino Squeo: oltre ai primi dichiarati PSI e MPA, infatti, avrebbero garantito pieno appoggio Italia dei Valori, Socialisti Dauni, Rifondazione Comunista e altre liste civiche di prossima presentazione. Ancora silenzio dal fronte UDC mentre SEL non ci sta e, nella perentoria invocazione delle primarie, sembra essere l'unica nota stonata del centrosinistra locale.

Difficile immaginare un centrosinistra senza il partito del presidente Nichi Vendola con cui, peraltro, avrebbe ottimi rapporti proprio l'Amministrazione comunale e il PD stesso.

Una situazione generale, comunque, ancora lungi dallo stabilizzarsi e in piena evoluzione. Mentre sembra configurarsi un terzo polo che farebbe capo ad alcune liste di centrodestra contrarie alla candidatura di Marinacci. E l'UDC, sarà chiamato a brevissimo a chiarire meglio i giochi, dovendo scegliere, con molta probabilità, tra il PD e il "terzo polo".

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 288