17 novembre 2010 11:35

Il Presidente dichiara di voler mantenere la carica dell'ASP Zaccagnino fino al 2015

Riceviamo e pubblichiamo direttamente dal presidente dell'ASP Zaccagnino, Nicandro Di Salvia, una nota in cui smentisce del tutto una sua possibile candidatura alle prossime amministrative.

«E' del tutto priva di fondamento la notizia secondo la quale lo scrivente sarebbe il candidato sindaco di Sinistra Ecologia e Libertà» - dichiara Di Salvia, specificando come la Legge Regionale n. 15/2004, e successive modificazioni e integrazioni, prevede la assoluta incopatibilità fra la carica di amministratore della ex Fondazione Zaccagnino e quella di amministratore comunale.

«Attualmente, come è noto, - continua Di Salvia - lo scrivente ricopre la carica di Presidente dell'Asp Zaccagnino ed intende mantenere tale carica per i prossimi anni, fino al 2015. SEL ha un gruppo dirigente di assoluto valore e, al momento opportuno, proporrà un proprio nome alle elezioni primarie per la scelta del candidato sindaco.

Il circolo di San Nicandro del Partito di Vendola, infatti, ha deciso alla unanimità che non parteciperà a qualsivoglia coalizione se il candidato sindaco non verrà scelto con le primarie, così come Vendola da tempo va sostenendo, a tutti i livelli.

Il gruppo dirigente di SEL non vuole le primarie per un fatto ideologico, - conclude la nota - ma perché è fermamente convinto che tale strumento è l'unico in grado di dissequestrare la Politica (con la P maiuscola) dalle mani di piccole e squallide oligarchie che hanno imprigionato i partiti, servendosi dei loro simboli per la presa del potere fine a se stesso».

Numero di volte letto: 302