23 dicembre 2010 16:56

I due consiglieri comunali stavolta scelgono Fini

I consiglieri comunali di San Nicandro Garganico Giuseppe Contessa (ex An, candidato alle scorse amministrative nella lista "I Socialisti" e successivamente passato al PD) e Vincenzo D'Antuono (ex DC, poi CdL, FI e infine eletto nella lista dell'IdV), passano ufficialmente a Futuro e Libertà, il nuovo movimento di Gianfranco Fini.

Lo hanno annunciato gli stessi consiglieri nell'ultimo Consiglio comunale del 20 dicembre scorso, mentre la notizia viene confermata anche dal coordinatore provinciale del partito, Salvatore Tatarella. «La destra non è finita - ha dichiarato Tatarella a margine di un incontro - anzi vogliamo, insieme a tanti amici costruire il vero centrodestra italiano. Non vogliamo essere una piccola An, anche se la maggior parte degli elettori della vecchia An e la quasi totalità dei giovani di Azione Giovani - afferma Tatarella - hanno già aderito al nuovo corso di Fini, ma essere quello che il Pdl poteva essere e non è stato, specie in Puglia e in provincia di Foggia, dove le implosioni sono sotto gli occhi di tutti.

Un tempo - continua Tatarella - questa terra, da tutti considerata il laboratorio politico del centrodestra italiano, era governata dal centrodestra non solo in Regione, ma nella quasi totalità dei Comuni capoluogo e in tutte le Province. Oggi tutto questo è finito. Vogliamo ricostruire, imparando dagli errori altrui, quella importante esperienza di buon governo clamorosamente naufragata a Bari e Foggia. Questa la sola ragione di tanta attenzione verso FLI in ogni angolo di Capitanata».

Un pezzo in meno, dunque, per il Partito Democratico del Sindaco Squeo, dopo il "ritorno di fiamma" (è il caso di dire) di Peppino Contessa, ed uno in meno per il partito di Di Pietro, con la scelta più a destra fatta finora da Vincenzo D'Antuono.

Un passaggio che sicuramente guarda alla imminenti elezioni del maggio prossimo. Su eventuali alleanze i due non si sbilanciano, né tantomeno la direzione locale del partito attualmente in mano al dirigente del Comune Adelmo Marrocchella.

E proprio all'assegnazione del coordinamento cittadino sembra legato il dietrofront dei consiglieri Vincenzo Libero e Cinzia Pescara che avrebbero dapprima annunciato il passaggio a FLI per poi smentirlo categoricamente nell'ultimo Consiglio comunale, chiarendo che non vi era mai stato nulla di ufficiale e che gli stessi sono rimasti sempre nel movimento di Io Sud.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 591