16 marzo 2011 20:16

Dopo 5 mesi la statua torna nella Chiesa dei Morti

Lo scorso venerdì 4 marzo 2011 è ritornato nella nostra città l'antico simulacro della Vergine Maria Addolorata di San Nicandro Garganico dopo circa 5 mesi di restauro. L'opera è stata eseguita da Francesco D'Addario in Cerignola, con il benestare della Curia Vescovile di San Severo e della Soprintendenza delle Belle Arti del dipartimento di Bari.

Il Consiglio di Amministrazione della Confraternita Pietà o Morte, attraverso il restauro, ha inteso riportare all'antico splendore la bellissima statua dell'Addolorata che si nascondeva sotto vari starti di ridipintura sovrapposti tra di loro cercando di dare una datazione attendibile della sua epoca di realizzazione. Il restauratore ha così potuto confermare la sua origine ottocentesca nata dalle maestranze di artisti Napoletani.

Non solo, D'Addario ha potuto appurare che il simulacro della Vergine è stato gravemente danneggiato nel famoso incendio del presbiterio della Chiesa nel 1917 e ciò smentisce le voci di popolo che invece attribuivano la totale distruzione della statua e la sua sostituzione con un'immagine sacra realizzata nei primi anni venti.

Cogliamo l'occasione per invitare tutti i devoti della Vergine Addolorata a visitare durante la Quaresima la Chiesa dei Morti per ammirare la bellezza del restauro che ha ridato nuovo splendore al volto della Madonna.

Angelo Diana

Numero di volte letto: 566