07 gennaio 2013 20:41

Il ricavato per l'elettrificazione delle campane del convento

Sabato 5 gennaio 2013, dopo la celebrazione della S. Messa serale, nella stessa chiesa di S. Maria delle Grazie (Convento) si è svolta la estrazione dei premi della lotteria di beneficenza pro elettrificazione delle campane della parrocchia.

Ha condotto la serata il parroco, Padre Antonio D’Orsi. Al numeroso pubblico presente ha comunicato che i premi sono in totale 238 e che i suoi collaboratori hanno elencato i premi in base ad una stima data dai donatori stessi partendo dal n. 238 (valore commerciale più basso) fino ad arrivare al primo premio (valore commerciale più alto).

Ha ringraziato le aziende sannicandresi per la loro generosità e per l’attaccamento devozionale a questa chiesa più conosciuta come la chiesa di S. Antonio. Ha iniziato la pesca con la collaborazione di quattro bambini che si sono alternati fino al termine. Le matrici pescate sono state controllate da Padre Antonio che ha letto i numeri, da Matteo Gioiosa e da Teresa Scanzano, la quale li ha trascritti a fianco di ciascun premio riportato in un elenco cartaceo.

Altri collaboratori (Anna Martino, Celeste Gioiosa, Annarita Rosa) hanno svolto il loro compito dietro l’altare dove erano collocati i premi da distribuire ai vincitori e consegnarli a Maria Rosa che, a sua volta, li consegnava alle collaboratrici che si trovavano in Chiesa (Rosa Martino, Di Lella Vittoria e Lucia Placentino) che a loro volta li consegnavano al vincitore/vincitrice.

Per non appesantire la serata Padre Antonio ha organizzato cinque stacchi (scenette e canti) da svolgersi dopo ogni estrazione di 50 biglietti. Al 1° stacco il pubblico ha goduto una scenetta in vernacolo sannicandrese denominata: «Una Comunità in cammino piena di fascino e di colori…». Protagoniste il duo Maria Ciminelli e Rosa Stilla. Bravissime entrambe per la loro spontaneità, per i contenuti offerti, per la loro espressività e per i loro costumi indossati. Il pubblico ha gradito moltissimo questa sceneggiata e ha gratificato meritevolmente le due attrici con applausi scroscianti e con qualche lacrima furtiva a causa delle grasse e lunghe risate suscitate.

Al 2° stacco è entrato in scena il bravissimo Coro “S. Maria delle Grazie” diretto magistralmente da Gina Giagnorio. Per presentare una performance costituita dai più belli e più conosciuti canti natalizi. Il pubblico ha gustato la musicalità e le interpretazioni delle composizioni presentate. Al Coro sono stati tributati calorosissimi applausi.

Al 3° stacco è stata presentata una deliziosa scenetta dal titolo “La Radio” (suggerita da Fra Roberto Quero). In scena Leo Campagna che imitava un’autista che, volendo ascoltare una radio, continuamente contaminata da interferenze di altre radio. La scenetta è stata simpaticissima proprio per il continuo mix di cose banali e di cose religiose provenienti da Radiomaria e da altre radio locali. Proprio questo mix ha creato comicità con la stimolazione di risate. Dietro l’altare, vi erano le voci delle interferenze prestate dai giovani protagonisti: Angela Pertosa, Davide, Lirio, Concetta ed Elisabetta. Anche questa scenetta è stata sottolineata da fragorosi applausi.

Al 4° Stacco è stata presentata una scenetta su un modello di Zelig “Ale e Franz” con protagonisti i giovani Leo e Matteo. Altro successo e battimani.

Al 5° Stacco si sono presentati alcuni componenti del gruppo del Rinnovamento nello Spirito per un Canto di Lode al Signore per le meraviglie che compie nella Comunità. Un successo enorme, visto lo sguardo dei alcuni del pubblico, dapprima attonito per la gestualità usata dai cantori, ma subito trasformato in gioia per il coinvolgimento di tutti. Si può fare evangelizzazione testimoniando Cristo anche con una lode cantata al Signore per le meraviglie che ci concede ogni giorno.

Tutte le iniziative relative alla elettrificazione delle campane, all’Avvento di carità e alle altre manifestazioni del Natale sono state fatte in sinergia con tutti i gruppi ecclesiali presenti nella Parrocchia. Gioia di Padre Antonio vedere una Comunità tutta unita in una fraternità d‘intenti e di operatività. Questa della unità dei vari gruppi è stata la prima finalità del suo impegno di nuovo parroco.

Al termine della serata Padre Antonio ha comunicato che dei biglietti estratti si potrà prendere visione nell’avviso affisso all’ingresso della chiesa. I premi non ritirati la sera della estrazione si potranno ritirare ogni sera dalle ore 19,30 alle ore 21,00. I vincitori devono munirsi del biglietto per presentarlo agli incaricati della consegna dei premi.

In allegato sono disponibili i numeri vincenti della lotteria

Matteo Gioiosa

Allegati

Numero di volte letto: 870