10 giugno 2012 19:47

Denunciati gli autori colti sul fatto

L’episodio è accaduto nella mattina di sabato 9 giungo, quando degli agenti della polizia municipale di San Nicandro hanno sorpreso tre persone che caricavano parti del ponteggio in metallo sito in zona Lauro, appartenente all’impresa edile Esposito (ferma da tempo per l'azione fallimentare in corso, ndr), su un autocarro. Mentre i tre si davano alla fuga, sono stati rintracciati e bloccati dalla pattuglia di carabinieri in servizio, intervenuta in ausilio dei vigili.

In seguito sono stati identificati i tre residenti a San Marco in Lamis: D.M. di anni 27, N.F. di anni 36 e N.F.G. di anni 17. Successive indagini hanno permesso di rinvenire un’autovettura rubata, probabilmente utilizzata dai malfattori. Sia l’auto e sia l’autocarro con la refurtiva sono stati recuperati, mentre i tre malviventi sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

A questo va riconosciuto l’ottimo lavoro svolto dalla collaborazione tra Polizia Locale e Carabinieri, che insieme vigilano sul paese per cercare di renderlo più sicuro dalle ondate di crimini sempre più frequenti in questi periodi.

Vincenzo Galasso

Numero di volte letto: 1642