18 maggio 2011 11:47

Su 285 solo 16 faranno parte del Consiglio Comunale

Sono disponibili ora anche i dati dei voti ottenuti dai candidati consiglieri. Ben 285 nomi per 16 posti a disposizione, che saranno distribuiti tra le liste in base agli esiti del ballottaggio, anche se in alcune liste i primi possono già essere sicuri di venire eletti.

E' il caso di Costantino Ciavarella (Popolo delle Libertà), il candidato consigliere più votato che da solo, con i suoi 382 voti, supera i voti totali di ben 7 liste e ha solo 56 voti di scarto dal candidato sindaco meno votato, ovvero Nazario Vocino. Il secondo consigliere più votato è Nazario De Luca (Unione di Capitanata) con 259 voti seguito da Mario Lucio Giordano (Popolari per il Sud) con 217 voti.

Tra i giovani (sotto i 30 anni) il candidato che ha preso più voti è Matteo Vocale (Partito Democratico) che ottiene 96 voti, il quinto nel suo partito ad avere più preferenze.

Le liste che hanno preso meno voti sono Rifondazione Comunisti Italiani e Partito Socialista Italiano entrambi con 82 voti. Da notare in Rifondazione Comunista che il candidato Simone Fiorillo ha preso 25 voti, seguito da Mario Giagnorio con 1 voto e il resto dei candidati è senza voti.

Sono molti i candidati che restano a bocca asciutta non ottenendo alcun voto (in pratica non si sono votati neanche da soli). La lista civica Uniti per San Nicandro, il Partito Democratico, il Popolo delle Libertà e Caccia e Ambiente sono i partiti dove tutti i candidati hanno preso almeno 1 voto.

In allegato è possibile consultare tutti i voti dei candidati consiglieri con il primo di ogni lista evidenziato in grassetto (fonte Comune di San Nicandro Garganico).

Staff sannicandro.org

Allegati

Numero di volte letto: 2836