23 giugno 2013 10:18

Torre Mileto è nella top five degli ecomostri

C’è anche Torre Mileto - stazione balneare del comune di San Nicandro Garganico situata sulla fascia costiera tra i laghi di Lesina e Varano - nella top five di ‘Mare Monstrum’, il rapporto annuale di Legambiente sui casi di cemento illegale.

Gli scheletri di Pizzo Sella a Palermo e delle 35 ville nell'area archeologica di capo Colonna a Crotone, dell'albergo sulla scogliera di Alimuri a Vico Equense, del villaggio di Torre Mileto sono i cinque ecomostri dell’edizione 2012 presentata a Roma in occasione della partenza della Goletta Verde e della Goletta dei laghi.

Dietro i primi cinque classificati, vengono inseriti gli otto scheletri ancora in piedi sulla collina di Quarto Caldo nel Parco nazionale del Circeo. Nei giorni scorsi, ricorda comunque Legambiente, sono stati abbattuti l'ecomostro di Scala dei Turchi e i tre scheletri di Lido Rossello.

I cinque ecomostri al top di ‘Mare monstrum’ - denuncia Legambiente - sono casi di cemento illegale su cui pesa, ignorato da decenni, l’ordine di abbattimento. Casi che denunciamo da sempre e di cui chiediamo alle istituzioni, Comuni in testa, l’abbattimento per via preferenziale. In virtù della loro storia e del loro impatto sul territorio – proseguono - rappresentano bene ciò che deve essere finalmente cancellato dalle coste italiane”.

Fonte: FoggiaToday

Numero di volte letto: 1146