26 aprile 2010 10:00

Comunicato stampa ufficiale del comitato dopo la manifestazione a Lesina

Sabato, a Lesina, si è respirata un aria nuova, la voglia di partecipare e di decidere del proprio futuro si è fatta avanti prepotente.

L' adesione virtuale, di oltre 6 mila iscritti al gruppo "No alle trivellazioni petrolifere nel mare del Gargano", si è concretizzata in una fantastica manifestazione che dal centro visite del Parco Nazionale del Gargano si è resa itinerante, attraverso la bellissima duna per giungere alla sua destinazione simbolica, la Eden V, nave spiaggiata da più di 20 anni, a testimoniare l'impotenza della politica e l'assopimento della coscienza civile di un Sud sempre più alla ricerca di uno scatto d'orgoglio.

E ieri più di una molla è scattata:
- il risveglio del senso civico;- la voglia di partecipare dei cittadini al benessere e allo sviluppo del proprio territorio;
- la netta presa di posizione degli enti territoriali e di tanti partiti politici uniti senza distinzioni;
- la capacità di dimostrare al mondo intero che il Gargano esiste e che può reagire alla volontà di chi lo vuole terra di scarto, terra di nessuno.

Ringraziamo i numerosi cittadini intervenuti a titolo personale, alcuni dei quali venuti dal Lazio, dal Molise, dall'Abruzzo.

Ringraziamo le numerose associazioni, istituzioni, partiti, che hanno partecipato alla manifestazione e che elenchiamo: CNA (Foggia), GIACCHE VERDI (Vico del Gargano), Associazione GENITORI (Vico del Gargano), Gruppo Archeologico (Vico del Gargano), Associazione RIMBOSCHIAMO PESCHICI (Peschici), Associazione PUNTO DI STELLA (Peschici), GARGANO IN MOTO, NATURA E VITA (Lesina), OIPA (Lesina), ARGOD (San Nicandro Garganico), FAI (Foggia), GRILLI (Foggia), CARPINO FOLK FESTIVAL (Carpino), MOVIMENTO MOSE (San Severo), Circolo culturale la MERLETTAIA (Foggia), UNESCO (Foggia), WWF (Puglia), la FABBRICA di LIBERTÀ (Bari), AMLET (Altamura – Bari), AMNESTY INTERNATIONAL (San Severo), LEGAMBIENTE (San Nicandro Garganico), COMUNITATURISMO (San Giovanni Rotondo), APT (Foggia), VAS (), SLOW FOOD (Foggia), PORTA LA CARTA (Lesina), la FABBRICA di NICHI (Foggia), EMERGENCY (Foggia), LINK KOLLETTIVO, CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI (Foggia), CLUB ALPINO ITALIANO (Foggia), SCHIAMAZZI (Cagnano Varano), CENTRO STUDI MARTELLA(Peschici), CENTRO STUDI PAGLICCI (Rignano), GARGANO GIOVANI (Peschici), Comune di VICO DEL GARGANO, Comune di PESCHICI, Comune di SAN NICANDRO GARGANICO, Comune di SAN GIOVANNI ROTONDO; 
Comune di LESINA, PD – SAN SEVERO, PD – PESCHICI, PD – VICO DEL GARGANO, PD – CARPINO, PD – SAN NICANDRO GARGANICO, IDV – SAN SEVERO, SEL – federazione provinciali Foggia, UDEUR – SAN NICANDRO GARGANICO, ITT FAZZINI (Peschici), GIOVANI DEMOCRATICI di FOGGIA.

Ringraziamo, inoltre, le numerosissime associazioni, istituzioni, partiti, organi di informazione, comitati, organizzazioni a vario titolo che hanno aderito alla manifestazione e che non hanno potuto essere presenti.

Il Comitato per la tutela del mare del Gargano ringrazia, in maniera particolare, l'ANAPIE (Associazione nazionale parchi italiani e europei) che, nell'ambito del Festival Internazionale della scuola, crocevia di culture, di costumi, di spettacoli internazionali, ha invitato più volte i rappresentanti del comitato a illustrare le proprie iniziative sostenendo la manifestazione).

Il comitato comunica che il giorno 27 aprile sarà presente alle Isole Tremiti con i propri rappresentanti per dar sostegno all'incontro istituzionale al quale parteciperanno i sindaci dei 61 comuni della provincia. Inoltre, venerdì 7 maggio 2010, parteciperemo al convegno sul tema organizzato da Legambiente a San Nicandro Garganico.

COMITATO PER LA TUTELA DEL MARE DEL GARGANO