02 aprile 2012 09:25

Diversi gli incendi dei cassonetti avvenuti nella scorsa settimana

I vandali colpiscono ancora. Si stanno ripetendo nella nostra città delle violenze da parte di cittadini ineducati al senso civico e al rispetto della cosa pubblica. Nel giro di una settimana in città si sono diffusi degli incendi dei contenitori di rifiuti solidi urbani.

Il primo episodio si è verificato il nella serata del 23 marzo nei pressi di via Marconi, all’altezza del ponte fluviale. Il secondo duplice episodio incendiario, invece, è avvenuto intorno alle 23:00 del 30 marzo, in pieno centro. L'evento, infatti, è accaduto in Corso Garibaldi e in via Papa Giovanni Paolo I, sotto gli occhi di molti passanti che stavano ultimando la solita passeggiata serale.

Alcuni cittadini hanno subito allertato il 112 e il 115 proprio perché uno dei cassonetti si trovava in prossimità degli alberi di alto fusto di corso Garibaldi e quindi in pericolo d’incendio.

«Il dilagarsi di tali episodi in citta fa molto pensare perché adesso non si tratta più di un singolo episodio ma d’incendi seriali - scrive un lettore al nostro sito - A volte puntiamo il dito sempre verso la Politica, verso le Forze dell’Ordine, verso le istituzioni scolastiche, ma questa volta bisogna soffermarsi e riflettere perché questi non c’entrano affatto. Questi episodi sono il frutto culturale di una piccola porzione di cittadini scellerati che grazie al loro contributo non fanno emergere una città come la nostra, Bella e formata in gran parte da Cittadini Onesti che per colpa di qualcuno sono costretti ad andare via per cedere il posto ai soliti ignoti che stanno distruggendo la nostra Città».

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1242