18 marzo 2011 13:45

La sezione intitolata a Domenico Fioritto

Inaugurata la Sezione di "Socialismo Dauno" a San Nicandro Garganico, intitolata a Domenico Fioritto, illustre personalità della terra di Capitanata, impegnato nella difesa dei diritti dei cittadini e delle loro idee e convinzioni in "un territorio straziato dalla povertà e dall'abbandono".

La presenza di cittadini, di Compagni e di diverse personalità del luogo è stata massiccia e palpabile è stato l'entusiasmo che ha contagiato l'intera Assemblea.

Hanno presenziato e partecipato con il loro interventi diversi autorevoli Compagni, come lo stesso Segretario Sticozzi che, nel suo intervento, ha voluto ricordare che "nonostante lo sfaldamento del Partito nel 1992 e l'esclusione di ogni lista Socialista dal Parlamento alle elezioni del 2008, a causa dello sbarramento del 4%, il Partito ha continuato a mantenere in Capitanata un'entità reale, a dimostrazione delle infrangibili fondamenta che conserva nella provincia di Foggia e l'inaugurazione della Sede del "Socialismo Dauno", parte attiva ed integrante della coalizione composta da nove partiti che schierano l'Onorevole Nicandro Marinacci, assente per motivi di salute, come Candidato Sindaco alle prossime elezioni primaverili, diventa anche occasione per presentare, per la prima volta, il programma politico da proporre agli elettori e approntato per arricchire la nostra città".

E' stato il Compagno Mario Squeo ad illustrarne, successivamente, i contenuti in maniera succinta, ma con parole chiare e profonde, anche "per aprirci alle problematiche attuali e sociali della nostra città, la quale non vive un momento felice. Dal 2002 al 2010, infatti, sono stati migliaia i cittadini che si sono allontanati dalla nostra realtà per motivi economici, politici, occupazionali e sociali".

Ha continuato affermando che "è necessario creare occupazione ed incentivare le attività produttive locali, fiore all'occhiello della nostra comunità, tramite una maggiore integrazione commerciale tra i comuni del Gargano e il Socialismo Dauno ha proprio questo obiettivo: combattere per il bene della città con un programma preciso, concreto e realizzabile con la volontà e la determinazione.
Sei i punti essenziali del Programma: la lottizzazione dei territori di Torre Mileto per favorire lo sviluppo del turismo balneare nella nostra zona e la creazione di un porto turistico; la creazione di una reale area industriale comunale, completa di opere di urbanizzazione; la valorizzazione del Centro Storico con un piano di restauro gestito dal Comune; la promozione di nuove attività produttive eco-sostenibili per creare occupazione ed economia; l'installazione di sistemi di video sorveglianza per strade e scuole; lo sviluppo del decoro urbano tramite un piano di ristrutturazione.
Un programma dunque assolutamente valido e necessario per lo sviluppo di una Sannicandro che, come una fenice rinasca dalle sue ceneri e voli, questa volta, davvero in alto".

Nel dibattito sono intervenuti anche il Segretario provinciale di "Socialismo Dauno" Michele Cologno, Costantino Ciavarella, Mario Giordano e, in conclusione, l'intervento del Consigliere Regionale Pino Lonigro che ha rimarcato come i Compagni di Sannicandro siano sempre stati parte attiva e propositiva nell'Amministrazione Comunale, tanto è vero che ha coadiuvato al loro impegno inviando sempre la dovuta documentazione circa i finanziamenti utili al territorio e stanziati dalla Regione Puglia.

E sentiti sono stati anche i ringraziamenti del Consigliere Pino Lonigro alla popolazione Sannicandrese per i voti ottenuti nelle precedenti elezioni. "Stasera non si festeggia solo una Sezione o un Partito," ha concluso il Consigliere Lonigro," ma si festeggia la nascita di un luogo aperto all'incontro e al dibattito politico e si riassume perfettamente il senso di questa serata del 12 Marzo. Una serata vissuta nel ricordo di Domenico Fioritto, con la partecipazione attiva di uomini e donne volenterosi di migliorare la propria vita e la propria città"

Fonte: Teleradioerre

Numero di volte letto: 288