04 aprile 2011 14:16

'Avverto un senso di isolamento'

Ad un mese dalla prossime elezioni amministrative e a pochi giorni dall'inizio ufficiale della campagna elettorale (il 17 aprile è il termine per la presentazione delle liste), continuano, sotto una musica che ormai rasenta la tradizione, i balletti elettorali utili a definire le postazioni delle varie liste e di ogni singolo candidato.

Questa mattina Rosario Marrocchella, assessore al Commercio e Attività produttive, ha rassegnato le sue dimissioni dalla giunta, per ragioni che sarebbero scaturite, si legge nella lettera protocollata in municipio, «dalla oggettiva convinzione che, pur avendone condiviso il programma politico, non sono mai diventato parte integrante di questa Amministrazione. Le ragioni - continua Marrocchella partecipando un disagio che sarebbe tutto politico - non discendono certo dal mio atteggiamento, sempre positivo e favorevole nel condividere l'azione amministrativa, ma da una forma di isolamento più volte rappresentatovi, dettato forse dalla mia provenienza politica.

Le ultime vicende politiche che hanno ufficializzato la sua (di Costantino Squeo, ndr) candidatura a sindaco della nostra città, hanno formato una coalizione composta da liste che non convergono con le mie prospettive politiche e che, pertanto - aggiunge Marrocchella quasi indicando altre prospettive - non mi consentono una riproposizione nell'ambito della stessa».

Rosario Marrocchella fu il primo degli eletti, alle amministrative di cinque anni fa, nella lista "I Socialisti" che appoggiava il candidato sindaco Rocco Frascaria. Con l'allargamento della maggioranza operato dal governo cittadino nel 2008, i Socialisti entrarono in amministrazione con un assessore, Marrocchella appunto, e un consigliere comunale, Giuseppe Contessa (ad oggi FLI), i quali condivisero per oltre due anni la stessa esperienza passando poi, con lo scioglimento della lista in seguito alle vicende giudiziarie dell'assessore regionale Tedesco, nel Partito Democratico.

Il primo a lasciare, qualche mese fa, fu proprio Contessa, confluito in Futuro e Libertà. E' quanto mai probabile che anche Marrocchella andrà a collocarsi, se non in FLI, in una delle liste che appoggiano il candidato sindaco Vincenzo Monte. Nessun commento ancora dal Partito Democratico, che alla vigilia delle elezioni deve registrare una ulteriore defezione, pur trattandosi di nomi che non sostennero Squeo neanche cinque anni fa.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1033