09 aprile 2010 18:21

Un consiglio semideserto composto da sole 10 persone

Si è concluso da pochi minuti il Consiglio Comunale convocato oggi in seconda seduta come sempre a Palazzo Fioritto. Presenti in aula il Sindaco, 8 membri della maggioranza e 1 membro solo dell'opposizione (Giordano).

Si parte innanzitutto con alcune comunicazioni da parte del Sindaco, Costantino Squeo, tra le quali la revoca dell'Assessore Sticozzi a causa delle mancate partecipazioni all'attività politica per diverso tempo e l'accordo raggiunto con la MUCAFER.

Non essendoci interventi o interrogazioni si passa subito alla discussione del secondo punto, ovvero l'approvazione del nuovo regolamento comunale pre la disciplina dell'imposta comunale sugli immobili (ICI). Il regolamento è invariato rispetto allo scorso anno, sono presenti solo piccole modifiche di carattere operativo. Il regolamento viene approvato con un astenuto.

Terzo accapo è l'approvazione del nuovo regolamento per l'applicazione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU). Anche per la TARSU il regolamento è simile a quello dello scorso anno, con qualche piccola modifica che riguarda i commercianti con rifiuti speciali che posso chiedere una riduzione, le tariffe particolari (riduzione del 40% per le abitazioni con un unico proprietario, del 50% per abitazioni di uso stagionale, di 1/3 in caso di possesso di un altra abitazione ad uso turistico e la riduzione del 50% nel caso in cui ci sia un disabile con reddito ISEE familiare inferiore ai 30000 euro) e la riduzione per le attività commerciali presenti nel centro storico. Il regolamento viene approvato con 9 voti a favore e un astenuto.

Quarto punto all'ordine del giorno l'approvazione del nuovo regolamento comunale per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche per l'applicazione della relativa tassa (TOSAP). Anche qui solo qualche piccola modifica e l'approvazione con 9 voti a favore e un astenuto.

Infine l'alienazione dei terreni agricoli comunali in località Iscarella (vicino il Lago di Lesina). Dopo 5 minuti di pausa per determinare le modalità per la cessione il punto viene approvato con 9 voti favorevoli e un voto contrario.

Numero di volte letto: 252