26 febbraio 2019 09:35 Ambiente di Redazione

L'ass. Ambiente e Vita chiede un numero identificativo sulle retine dei pescherecci

E' apparsa ieri sul sito Firmiamo.it la petizione indetta dall'associazione Ambiente e Vita di San Nicandro Garganico per la regolamentazione dell'uso delle reste in plastica nella pesca. 

Quotidianamente riscontriamo la presenza dei retini da pesca sulle nostre spiagge. Questi strumenti oltre ad essere dannosi per la salute, una volta spiaggiati sporcano la battigia e invadono le spiagge rendendole poco fruibili.  

Attraverso questa petizione gli istanti chiedono che ad ogni retino utilizzato per la pesca venga associato un numero identificativo. Il seriale deve essere poi attribuito ad ogni azienda ittica, la quale sarà tenuta a smaltire la sacca per mitili in plastica secondo le normative vigenti. Qualora le reste rivengano, come accade attualmente, sulla spiaggia, l'autorità di controllo, attraverso il numero seriale potrà identificare e multare l'azienda che ha contravvenuto alle regole dello smaltimento del rifiuto.

ecco il link per firmare la petizione:

https://firmiamo.it/raccolta-firme-per-una-petizione-ecologica-1?fbclid=IwAR3oYjRpWZsyeMlwphHN5z0C8Nm4ctmLT7DYwIoFpJYU5V2DpMPLlWrGzmk

 

Numero di volte letto: 512