31 gennaio 2019 08:15 Attualità di Vincenzo Giagnorio

Sale ad otto il numero dei settori, aumenta la spesa annua per l'ente

Nuovi incarichi di conferimento di funzioni ex art. 109 del Decreto Legislativo 267/2000 e di Posizione Organizzativa sono stati assegnati dal Sindaco Costantino Ciavarella con propri decreti (cinque) emanati nella giornata di martedi.

Angela Impagnatiello, Costantino Marrocchella, Pietro Bortone, Vincenzo Augello e Michele D’Avolio sono stati nominati Responsabili, rispettivamente, dei settori “Affari Generali” (Impagnatiello) per quel che riguarda il servizio di Affari Generali e Servizi Demografici - Elettorale.
Agricoltura e Ambiente” (Marrocchella) per tale servizio oltre a Tutela dell’Ambiente e Randagismo.
Vigilanza” (Bortone) per il servizio di Polizia municipale e locale oltre a Protezione civile, Viabilità e segnaletica stradale.
Socio culturale e Attività produttive” (Augello) per Contratti, Sport, Turismo, Pubblica istruzione, Servizi sociali, Biblioteca, Archivio e Museo. 
Affari legali e Ufficio legale” (D’Avolio) per il medesimo servizio.

I cinque Responsabili dei settori vanno a sommarsi ad altri convenzionati con incarichi esterni (Luigi Cicchetti, proveniente da Torremaggiore, per il settore Tecnico, Michele Ariano, in arrivo da Lesina, per il settore Economico-Finanziario). Altresì va aggiunto Vincenzo Restani, proveniente da Poggio Imperiale, quale Responsabile del procedimento di stesura del PUG

Caso a parte riveste Giovanni Papalillo, proveniente da Apricena, convenzionato in posizione di comando per 36 ore settimanali e sempre per sei mesi fino a fine luglio. Si legge nella Deliberazione di Giunta n. 13 "per sopperire alle carenze di personale presso il settore Urbanistica, Patrimonio e Manutenzione". Fino a qualche mese fa, però, tale settore era guidato da un geometra dipendente del nostro Ente.

La spesa per il comune di San Nicandro Garganico si attesta dunque a 45.000 euro lordi per sei mesi. A tale somma va aggiunto il compenso di 12.000 euro per Cicchetti (sei mesi di convenzione), 30.226 euro per Ariano (un anno di convenzione), 1.650 euro per Restani (sei mesi di convenzione) e 12.000 euro per Papalillo (sei mesi di convenzione). Da aggiungere, poi, le indennità di risultato e di posizione da assegnare successivamente.
Una spesa complessiva annua di circa 180.000 euro per il comune di San Nicandro Garganico a totale carico del bilancio comunale. Circa 50 impiegati comunali e 8 Responsabili di settore superando le città di Torremaggiore e Vieste (vantano 5 settori). Un bando pubblico per l'assunzione di nuovi giovani laureati avrebbe permesso, con molta probabilità, un notevole risparmio per l'Ente ed una composizione strutturale degli uffici duratura nel tempo.

Foto: Nazario Cruciano

 

Numero di volte letto: 1668