26 febbraio 2019 21:15 Attualità di Vincenzo Giagnorio

L'Enpa di Torremaggiore curerà l'assistenza per una durata di diciotto mesi

Con determina n. 21 del 26 febbraio 2019 il responsabile del servizio Costantino Marrocchella ha prorogato l’affidamento del servizio di custodia, mantenimento ed assistenza dei cani randagi accalappiati dall'Asl nel territorio di San Nicandro Garganico cosi come già stabilito dalla passata amministrazione comunale.

Il servizio, nuovamente affidato all’Enpa di Torremaggiore, gestore del canile “Cristina Siena”, unico soggetto ad aver manifestato interesse all’avviso eplorativo del responsabile comunale, prevede, al costo di 2.50 euro al giorno per ogni cane in custodia, la messa a disposizione del Comune di San Nicandro Garganico dei locali e attrezzature possedute dell’Associazione presso il proprio rifugio, l’impegno ad attivare, in collaborazione con l’Enpa, campagne di prevenzione ed informazione dei propri cittadini sui temi dell’anagrafe canina, del controllo delle nascite e analoghe problematiche. La convenzione prevede anche l'impegno dell'Enpa a coprire le eventuali spese di pronto soccorso che si dovessero sostenere nel periodo di 60 giorni (pre-adozione). 

La convenzione avrà la durata di diciotto mesi a partire dal 1 marzo e con scadenza fissata al 31 agosto 2020 per un importo complessivo stimato di 37.800 euro oltre Iva. La somma scaturisce dal calcolo delle unità canine giornalmente e mediamente presenti (nel numero di 28) per il periodo stabilito.

Numero di volte letto: 504