04 gennaio 2019 10:33 Cronaca di Matteo Vocale

Poca neve, domani aumento temperature e piogge

Sta nevicando da ieri sera su tutto il versante adriatico dell'Appennino di Marche, Abruzzo e Molise, con quantitativi importanti nelle aree più interne ma, per il momento, senza particolari disagi.

Neve anche sul Subappennino dauno e sul Gargano, dove il manto bianco ha superato i 5 centimetri al di sopra dei 700 metri, specie nella fascia tra San Marco in Lamis e la Foresta Umbra. Solo deboli spolverate a carattere intermittente altrove e ancora tanto vento di Tramontana sulla costa e nelle aree esposte.

Ci accingiamo a conoscere le ultime battute di questa fase di maltempo che, stando alle carte a medio e lungo termine, potrebbe essere solo la prima di ulteriori due fasi, entro fine gennaio.

La giornata odierna sarà quella di maggior possibilitá di imbiancate, anche intorno ai 300 metri, mentre a quote più basse solo fiocchi o ultime, leggere spolverate. Prestare comunque attenzione alla situazione e agli avvisi.

Dalla tarda serata graduale miglioramento: la rotazione del vento da Tramontana a Maestrale fará aumentare le temperature e domani si sostituiranno piogge diffuse specie sul Gargano nord. Neve solo al di sopra dei 700 metri.

Miglioramento ulteriore domenica 6 gennaio, anche se permarrá la possibilità di isolate piogge, con venti moderati da nordovest e temperature tra i 4-6°C.

Settimana successiva sostanzialmente grigia con piogge, più probabili e intense tra mercoledi e giocedi. Si attendono conferme su una nuova fase di maltempo dai Balcani, che potrebbe riportare la neve a quote basse.

(Foto di questa mattina, by Michelino Scanzano)

Numero di volte letto: 1153