05 marzo 2019 10:47 Cronaca di Matteo Vocale

Uomo di cultura, docente e politico di grande carisma. Aveva 82 anni.

È deceduto alle prime ore dell'alba, all'età di 82 anni, Raffaele Colucci, noto professore di chimica e biologia, nonché politico e colto saggista e giornalista.

Nato a Orta Nova  il 19 giugno 1936, consegue la maturità classica al liceo "Lanza" di Foggia e si iscrive all'Università "La Sapienza di Roma", laureandosi in chimica. Dopo pochi anni si trasferisce a San Nicandro Garganico. Per circa quarant'anni insegnerá chimica e biologia nei licei, in particolare al De Rogatis di San Nicandro. Tra gli studenti, fu anche noto e apprezzato preparatore per gli esami di recupero delle superiori, per quelli universitari e per i concorsi, specie in medicina e biologia.

Impegnato in politica fin dagli anni dell'università nelle fila della Democrazia Cristiana, ne fu valido e carismatico esponente locale: eletto più volte consigliere comunale tra il 1968 e il 1994, fu due volte assessore. Nominato anche consigliere della Comunità Montana del Gargano, è stato membro della giunta regionale pugliese dell'UNCEM. L'ultimo impegno politico in prima persona fu come coordinatore della lista Cristiani Uniti, che contribuì alla elezione a sindaco di Vincenzo Monte.

Nel giornalismo, invece, esordì nel 1958 fondando il periodico La pulce nell'orecchio. Da allora scriverá per lungo tempo su periodici locali e provinciali e su riviste specializzate. Feconda anche la sua produzione libraria: sono almeno una decina le pubblicazioni (vedi QUI) tra racconti, saggi e monografie storiche, alcune delle quali dedicate alla sua Orta Nova, con la quale non ha mai assottigliato il forte legame identitario.

Di Colucci resta il ricordo di un grande uomo di cultura, con un sapere che spaziava dalle materie scientifiche, alla storia, alla letteratura, manifestato sempre con grande padronanza di contenuti, capace di farsi seguire per ore, nelle tante pubbliche conferenze e negli interventi di carattere politico, senza mai annoiare.

I funerali avranno luogo domani 6 marzo, alle 15:00, nella Chiesa Madre di San Nicandro Garganico.

(Foto Nazario Cruciano)

Numero di volte letto: 3058