03 luglio 2019 15:27 Cronaca di Redazione

Roberto Senisi era già stato arrestato per la sparatoria in via Marconi

Nella giornata di lunedi scorso, a San Nicandro Garganico, i militari della locale Stazione Carabinieri, unitamente a quelli del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno tratto in arresto Roberto Ciro Senisi, 31enne del posto, già conosciuto dalle forze dell’ordine, poiché, nonostante fosse sottoposto alla custodia cautelare domiciliare, in attesa di essere giudicato per un tentato omicidio commesso il 17 marzo scorso, all’esito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica Glock cal. 9×19, ben nascosta in un vano ricavato all’interno di un divano, con il numero di matricola abraso, completa di 15 cartucce nel caricatore.

Il Senisi, su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, è stato tradotto presso la casa circondariale del capoluogo e ieri mattina, dopo la convalida dell’arresto, a seguito di rito abbreviato e’ stato condannato ad un anno e quattro mesi di detenzione, e nuovamente sottoposto alla detenzione domiciliare.

(Comunicato stampa Carabinieri)

 

Numero di volte letto: 3598