11 luglio 2018 07:30 Cultura di Matteo Vocale

L'iniziativa, organizzata dall'UniTre, fa parte dei progetti dedicati a Moro dalla Regione Puglia

"Aldo Moro, martire laico", è il titolo dell'importante convegno che si terrà domani  sera, a partire dalle ore 19:00, nell'auditorium di Palazzo Fioritto, adiacente al castello di San Nicandro Garganico. Ospite atteso sarà Gero Grassi, parlamentare di Terlizzi (BA) ma anche scrittore e giornalista, che dal 1998 si occupa di studi su Aldo Moro, affidati a numerose pubblicazioni e che nel 2013 presentò la proposta di legge per l'istituzione della Commissione parlamentare d'inchiesta sul rapimento e sulla morte del grande statista Democrazia Cristiana.

L'incontro di domani  sera, organizzato dall'UniTre e dall'ANPI di San Nicandro Garganico, è il secondo del progetto triennale “Moro: martire Laico”, attuato dal Consiglio regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia, rivolto ai comuni, alle biblioteche e alle associazioni culturali del territorio pugliese, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del pugliese Aldo Moro: costituente dal 1946 al 1948, deputato dal 1948 al 1978, ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, vittima del terrorismo ad opera delle Brigate Rosse, che lo rapirono e uccisero nel 1978.

Ad aprire il convegno sarà Giuseppe De Cato, direttore dei corsi dell'UniTre. Il racconto di Gero Grassi, che ha già tenuto incontri analoghi in provincia di Foggia, rivelerà anche gli ultimi atti pubblici dell'indagine sul caso Moro, in un susseguirsi appassionante di quei fatti, noti e meno noti, della storia italiana recente, che ogni italiano dovrebbe conoscere.

(Foto: comizio di Aldo Moro a San Nicandro Garganico per le politiche del 1976)

Numero di volte letto: 332