08 aprile 2016 17:05 Dalla provincia di Raffaele Sassano

Aderiscono alcune classi dell’ I.C. “Pietro Giannone” di Ischitella e di Rodi Garganico

Con lo slogan “Semi nutrienti per un futuro sostenibile” l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2016 “l’Anno Internazionale dei legumi” per fare opera di sensibilizzazione e aumentare la consapevolezza dei loro vantaggi.

Nell’ambito del concorso “Olimpiadi della frutta” (tutt’ora in corso) viene chiesto alle scuole aderenti all’iniziativa di effettuare dei lavori sui legumi (e sulla frutta in generale), attività che riguardano manufatti o ricerche approfondite sulla storia dei prodotti studiati.

Tale concorso è stato indetto dal programma europeo "Frutta nelle scuole”, introdotto dal regolamento (CE) n.1234 del Consiglio del 22 ottobre 2007 e dal regolamento (CE) n. 288 della Commissione del 7 aprile 2009 ed è finalizzato, come riportato sul sito, “ad aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei bambini e ad attuare iniziative che supportino più corrette abitudini alimentari e una nutrizione maggiormente equilibrata, nella fase in cui si formano le loro abitudini”. Ogni giorno, durante l’ora ricreativa, vengono rifornite le scuole di frutta proveniente da varie regioni d’Italia; essa può essere consumata al momento o portata a casa.

Una delle scuole in provincia di Foggia che aderisce al programma suddetto è l’I.C. “Pietro Giannone” di Ischitella. Per quanto riguarda il concorso le classi che partecipano sono le seguenti: 2° A2°B - 3° B della sede staccata di Rodi Garganico, 3° B della sede centrale di Ischitella.

I lavori svolti finora per il concorso sono i seguenti:

  1. Hockey sui Sensi”: analisi di un frutto tipico del territorio attraverso i cinque sensi.

  2. Salto ai Legumi”: scoprire insieme la ricchezza nutrizionale di questi straordinari elementi.

Per quanto riguarda il primo lavoro, è stato creato un cartellone riportante la descrizione del frutto prescelto; la seconda attività richiedeva la realizzazione di un disegno riguardante un periodo storico legato ai legumi, questo disegno è stato poi rifinito con la tecnica del mosaico utilizzando la varietà scelta dei legumi.

I bambini si mostrano entusiasti nei confronti di questo concorso; attraverso di esso hanno l’opportunità di conoscere il valore e la storia della frutta durante attività e momenti ricreativi.

Numero di volte letto: 175