12 marzo 2019 16:47 Dalla provincia di Redazione

I dem sannicandresi si stringono attorno agli amministratori colpiti

riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Partito Democratico di San Nicandro Garganico avente come oggetto le intimidazioni subite dal sindaco di Monte S. Angelo 

La segreteria cittadina del Partito Democratico di San Nicandro Garganico esprime solidarietà e vicinanza al Sindaco Pierpaolo d’Arienzo e all’assessore Generoso Rignanese del comune di Monte Sant’Angelo che nella giornata di ieri sono state vittime, ancora una volta, di un gravissimo atto di intimidazione, dopo le macchine incendiate adesso la lettera minatoria e l’uso di un teschio umano. Due splendide persone capaci e genuine, due giovani amministratori ai quali siamo legati da affetto personale e da un profondo rapporto di stima.
È inaccettabile constatare che, ad oggi, vi sia ancora l’utilizzo di metodi mafiosi per contrastare chi opera nella legalità e non si piega alla corruzione. Evidentemente la compagine amministrativa del sindaco d’Arienzo sta lavorando bene e con coraggio non lascia spazio a chi rappresenta la rovina delle comunità. Episodi incredibili alla luce del fatto che quello di Monte sia già un comune uscente da “scioglimento per infiltrazioni mafiose”.
Confidiamo ciecamente nel lavoro della Giustizia e delle Forze dell’Ordine, affinché i responsabili siano catturati e rispondano delle proprie azioni. A Pierpaolo e Generoso va la nostra vicinanza e tutto il nostro affetto.
La segreteria cittadina del Partito Democratico.

Numero di volte letto: 548