13 agosto 2018 19:02 Eventi di Matteo Vocale

Problemi statici dela statua avrebbero spinto il parroco don Giancarlo Borrelli ad evitare uscite

Sembra l'estate degli annullamenti: dopo la ultradecennale Piazza dei Sapori Garganici di EnoCibus, giunge notizia che è stata annullata anche la tradizionale processione di Santa Maria di Devia. Lo rende noto un breve comunicato del Gruppo Nautico Torre Mileto, che si scusa con i cittadini per il mancato evento, per cause non dipendenti dall'associazione.

"Nonostante le difficoltà nel reperire l’imbarcazione che secondo i sacerdoti doveva trasportare la Madonna di Santa Maria di Devia - scrivono dal Gruppo Nautico - ed anche con le normali pressioni e sforzi messi in atto da parte del Gruppo Nautico Torre Mileto, la processione del 15 agosto non si farà poiché sono state rilevate crepe di notevole entità sulla base di supporto della statua. Questo, secondo don Giancarlo Borrelli, non permette alla statua di avere nessun tipo di sollecitazione nel trasporto e, soprattutto, in mare tant’è che quest’anno la statua non verrà portata nemmeno in chiesa a Monte Devio perché messa in sicurezza".

La processione in mare della Madonna Devia veniva celebrata già negli anni Sessanta, il 15 agosto di ogni anno. Fino alla fine degli anni '80, l'antica statua settecentesca veniva portata per mare la mattina e per terra nel pomeriggio lungo il tratto costiero di Torre Mileto, dopo essere imbarcata su imbarcazioni da pesca a Capoiale. Caduta in disuso per alcuni decenni, la processione è stata ripresa nel 2012 su proposta del Gruppo Nautico e dopo che la statua della Madonna era stata restaurata e acquisita dalla parrocchia del Carmine di San Nicandro.

(Foto: processione in mare, 15 agosto 2012)

Numero di volte letto: 1221