20 settembre 2018 14:45 Eventi di Antonio Villani

Insieme Comitato Feste, Confcommercio e Oro tra le mani

Anche se i tempi sono ristretti ci sarà la 176esima Fiera del Gargano, meglio nota come Festa d’Ottobre a San Nicandro. Lo ha annunciato l'amministrazione comunale che con i suoi assessori al ramo si è messa a lavoro già da qualche giorno.

Tante le novità che verranno svelate nei prossimi giorni, di sicuro e che ci sarà il Comitato Festa Patronale e la Confcommercio locale e provinciale al fianco dell'evento e il supporto dell'associazione "Oro tra le mani".

La manifestazione si terrà come da sempre dall'uno al tre ottobre nella villa comunale con gli stands ed in Piazza IV Novembre per dibattiti, organizzari dal consigliere Maura Di Salvia e serate musicali. "La nostra Fiera d’Ottobre ha valenza di scelta strategica per la promozione e lo sviluppo del territorio tramite la valorizzazione dei prodotti tipici e il miglioramento della loro commercializzazione, non poteva mancare" dice il primo cittadino di San Nicandro, Costantino Ciavarella.

Una fiera, a quanto sembra di capire, orientata in maniera più concreta verso la promozione delle produzioni tipiche e un nuovo impulso alle attività produttive, valorizzando le risorse naturali ed umane del territorio e riducendone al minimo la cornice “folkloristica” che aveva caratterizzato le passate edizioni.

Lo sottolineano anche i consiglieri Lorena Di Salvia e Matteo La Torre. "La fiera d’Ottobre nella sua nuova veste non dovrà essere una vetrina di prodotti da comprare, ma una vetrina di opportunità da cogliere." rimarca l'assessore al ramo, Alessandro Calello.

Tanti stand e la volontà di promuovere le produzioni locali, favorire la creazione di filiere, valorizzare le tipicità anche grazie ai marchi di qualità in collaborazione con gli enti della Provincia di Foggia.

Numero di volte letto: 1257