14 dicembre 2018 18:46 Eventi di Matteo Vocale

L'iniziativa dei camminatori sul Monte Calvo è alla 6^ edizione

Domenica 16 dicembre tutti sul Monte Calvo, la cima più alta del Gargano, insieme all'associazione Gargano Nordic Walking che organizza la sesta edizione di "Auguri di Natale in vetta". Un evento nato inizialmente con lo spirito di riunire tutti i camminatori del Gargano ma che, lo scorso anno, ha visto la partecipazione di circa 250 persone. Per quest'anno l'invito è esteso a tutti coloro che sentono il cammino uno dei principali metodi terapeutici per purificare il corpo, tonificarlo e renderlo invulnerabile allo stress che spesso la routine quotidiana provoca.

"E diventato non solo un'occasione di festa - spiega il presidente di Gargano Nordic Walking e ideatore dell'evento, Michele Vocale - ma un momento di riflessione e osservazione da una cima importante, come quella di Monte Calvo, che con i suoi 1065 metri è la cima più alta del Gargano. Un momento di condivisione, di consolidamento di amicizie, scambiandoci in modo insolito gli auguri di Natale e quelli di buon cammino (è il caso di dire, ndr) per il prossimo anno".

Il programma prevede il raduno dei partecipanti alle ore 9:15 sulla piana ai piedi del monte, versante Nord, presso l'Azienda Longo. Per coloro che arrivano dalla fascia Gargano Nord, il ritrovo è alle ore 8:45 in località Chiancate, all’incrocio tra la SP 43 Cagnano Varano-San Giovanni Rotondo e la SP 22 per San Marco in Lamis: 1 km prima dell’agriturismo Gallo d'Oro prendere lo svincolo per monte Calvo. Per tutti gli altri, arrivati a San Giovanni Rotondo, è sufficiente prendere la strada di Contrada Bianca, fin sopra la piana, versante Nord. Alle ore 9:30 si parte per la salita in cima, con arrivo previsto intorno alle ore 10:45. Una mezz'ora circa per il brindisi di auguri e si riparte per la discesa a valle alle ore 11:30, con arrivo previsto intorno alle ore 12:15 e rientro.

Il Monte Calvo, così chiamato per avere una cima totalmente brulla e priva di arbusti, è la cima più alta del massiccio garganico, con i suoi 1.065 m sul livello del mare. Alle sue pendici si estendono folti boschi di latifoglie, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano. La natura carsica dell'altopiano lo rende ricco di anfratti e grotte abitate sin dalla preistoria. Dalla sua cima è possibile scorgere, specie nelle giornate di bel tempo, buona parte dell'intero Gargano con visuali che si estendono fino al mare del golfo di Manfredonia e alle Isole Tremiti.

Dopo la fase di maltempo dei giorni scorsi, la zona è tuttora innevata, per cui si prevede un'arrampicata particolarmente spettacolare. Si consiglia abbigliamento consono a camminare nella neve (circa 20 cm): il tempo previsto sarà poco nuvoloso, per vento moderato da Nordovest e temperatura in prossimità dello zero termico.

(Foto: il Monte Calvo innevato, © Wikipedia.it)

Numero di volte letto: 648