14 novembre 2018 16:11 Politica di Redazione

I Dem al sindaco: "ci informi sul numero esatto degli avvisi"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa a firma dei consiglieri comunali del Partito Democratico cittadino in merito alla questione "cartelle pazze Tari"

 

A seguito delle “cartelle pazze Tari” e del comunicato del sindaco nel quale il primo cittadino informa di aver incaricato il responsabile comunale per avere chiarezza sul disservizio arrecato ai cittadini (anche in considerazione della spesa sostenuta dal comune per l’invio di raccomandate con avviso di ricevimento pari a circa 5000 euro) i consiglieri comunali del Partito Democratico Mario D’Ambrosio, Arcangela Tardio e Gianpaolo D’Antuono hanno chiesto ulteriori atti alla tecnostruttura dell’Ente per meglio capire la reale problematica. Nello specifico i consiglieri comunali chiedono, con la massima urgenza:

  1. Il numero esatto degli avvisi di accertamento di tutti i tributi locali notificati ai contribuenti e distinti per imposta e/o tassa oltreché al numero delle notifiche avvenute a mezzo messo comunale o tramite raccomandata;
  2. Il numero esatto degli avvisi di accertamento, di cui al precedente capoverso, che sono stati annullati sia in autotutela che a seguito di istanza di parte.

Appena gli organi preposti invieranno la documentazione richiesta si informerà dettagliatamente la cittadinanza.

 

I consiglieri comunali: D’Ambrosio, Tardio, D’Antuono

Numero di volte letto: 529