28 marzo 2019 22:42 Politica di Vincenzo Giagnorio

Malumori nell'amministrazione Ciavarella rinviano tutto a domani

Rinviata a domani la seduta di consiglio comunale prevista per oggi. Dei nove accapi programmati per la trattazione si è discusso soltanto il primo, quello che riguarda l’approvazione del piano finanziario per la determinazione dei costi di gestione del servizio dei rifiuti e per la determinazione delle tariffe Tari del 2019. Con i voti favorevoli dei consiglieri di maggioranza presenti alla seduta (mancavano Sassano e Stanisci, Mascione e Accadia assenti subito dopo l’appello iniziale) è stata approvata la delibera che prevede un costo totale di gestione del servizio rifiuti pari a 2.155.000.000 euro. I consiglieri di opposizione D’Antuono, D’Ambrosio, Gualano e Tancredi hanno votato contrariamente alla proposta di delibera.

Seduta sospesa ad inizio discussione del secondo accapo (approvazione tariffe per la tassa dei rifiuti) a richiesta del consigliere D’Ambrosio in quanto, dichiarando l’abbandono della seduta da parte sua e degli altri consiglieri di opposizione, veniva a mancare il numero utile dei consiglieri per il proseguimento dei lavori.

Domani, sempre alle ore 18.00 presso l’aula consiliare di Palazzo Zaccagnino, torna a riunirsi la massima assise comunale chiamata a deliberare, quindi, sulle tariffe 2019 della tassa dei rifiuti, ma anche sui debiti fuori bilancio e sul regolamento per la concessione del patrocinio comunale.

(Foto di Nazario Cruciano)

Numero di volte letto: 1003