Fiera d'Ottobre, nessuna direttiva sull'uso delle mascherine

Il PD incalza: "Chiediamo al sindaco di emettere un provvedimento"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa a firma del Partito Democratico

Nonostante la mancanza di direttive da parte dell’amministrazione comunale, confidiamo nel senso civico di tutti i sannicandresi durante questa Fiera d’ottobre. Malgrado l’allerta Covid e i contagi che aumentano giorno dopo giorno. Sebbene i paesi limitrofi emettano ordinanze di obbligo di mascherina all’aperto e divieto di assembramenti nei luoghi della movida. Nella nostra città non c’è uno straccio di direttiva riguardante l’uso dei DPI né per i compaesani nè per i “forestieri” che fruiranno delle bancarelle e delle attività ludiche proprie della Fiera d’Ottobre.

Noi speriamo che tutto si svolga nel migliore dei modi, e che non vi siano ripercussioni in termini di contagio per i cittadini, ma la scelta del sindaco di non scegliere ci appare alquanto inopportuna viste le premesse. Ciò anche alla luce del fatto che San Nicandro non è più Covidfree e che i tutti gli operatori delle postazioni del mercato, provengono dai paesi limitrofi che presentano molti positivi.

Pertanto chiediamo al sindaco di emettere subito un provvedimento che obblighi almeno l’uso delle mascherine e, nel contempo, chiediamo ai cittadini di indossare i dispositivi individuali di sicurezza e mantenere il distanziamento sociale.

Il coordinamento del PD sannicandrese

Menu