01 marzo 2018 17:22 Sanità di Comunicato stampa

L'Asl riattiva il servizio assumendo varie figure professionali

“Finalmente dopo un anno i bambini del centro riabilitativo Asl “Due Pini” e San Nicandro potranno riavere una logopedista. Un percorso lungo e complicato, portato avanti dai genitori dei piccoli che necessitano del servizio e a cui sono felice di aver dato il mio sostegno da cittadina”. Il commento arriva da Marialuisa Faro, soddisfatta per la soluzione positiva di una vicenda che le stava molto a cuore e iniziata lo scorso anno, quando andò in pensione la logopedista che operava a San Nicandro Garganico.

A rendere complicata la situazione, il fatto che una disposizione ministeriale vieta alla Asl di assumere, se non attingendo dalla propria graduatoria. Se per determinate figure professionali la Asl locale non ne possiede una, deve utilizzare graduatorie di altre ASL della regione.
Immediatamente i genitori dei bambini che usufruivano del servizio si sono mobilitati inviando richieste scritte ed anche incontrando personalmente il direttore del dipartimento per chiedere l’arrivo di una nuova professionista.

Dopo l’incontro, tenutosi a San Nicandro a settembre, la Asl Fg ha deliberato l’assunzione di 15 fisioterapisti e tre logopediste, utilizzando la graduatoria dell’Asl di Bari. Ad accettare l’incarico, solo 6 fisioterapisti e nessuna logopedista.
Il pensiero che nessuno di quelli in graduatoria a Bari avrebbe accettato di spostarsi a San Nicandro Garganico non ha scoraggiato i genitori che, a quel punto, hanno coinvolto nella loro battaglia Marialuisa Faro, oggi candidata nel collegio plurinominale della Camera per il Movimento 5 Stelle, che a sua volta ha informato della vicenda la consigliera regionale Rosa Barone.

“Da quel momento la nostra rappresentante in Regione si è fatta carico della problematica - dice Marialuisa Faro - ed ha inviato una serie di mail al direttore generale della Asl di Foggia, Dott. Vito Piazzolla, per informarlo della situazione e per chiedere che si accelerasse l’iter procedurale per ripristinare un servizio fondamentale per le famiglie.”
Questo fino allo scorso 21 febbraio quando la Asl di Foggia, facendo scorrere la graduatoria delle logopediste dell’ASL di Bari ha proceduto ad un’ulteriore delibera di assunzione di tre logopediste e, questa volta, tutte e tre hanno accettato l‘incarico. Una di loro prenderà servizio nel centro Garganico nei prossimi giorni e, finalmente, i bambini che usufruivano del servizio nella struttura “Due Pini”, torneranno ad essere seguiti da una professionista.

“Sono felice - conclude Marialuisa Faro - che questa vicenda si sia conclusa positivamente. Abbiamo fatto sentire la nostra voce e, grazie a Rosa Barone che ci ha fatto da megafono, siamo arrivati dove dovevamo ed abbiamo vinto una battaglia, forse piccola per molti, ma una vera conquista per il centro riabilitativo del nostro comune, per le famiglie e, soprattutto, per i bambini”.

Numero di volte letto: 631